Tumore al seno, un test del sangue per diagnosticarlo

In futuro il tumore al seno verrà diagnosticato semplicemente grazie ad un test del sangue, non invasivo ed efficace

Un nuovo test del sangue consentirà di diagnosticare velocemente il tumore al seno.

Si tratta di un esame rivoluzionario, messo a punto da un team di scienziati dell’Heidelberg University Hospital che da anni sono a caccia di un metodo non invasivo e rapido per individuare la presenza del cancro al seno. Questa straordinaria novità consentirà di rivoluzionare il mondo della diagnostica e la lotta contro questa malattia che colpisce sempre più donne.

La scoperta è arrivata dopo un lungo studio, durante il quale gli studiosi hanno analizzato il sangue di alcune donne affette da cancro al seno. Nel corso della ricerca hanno individuato la presenza di 15 biomarcatori diversi tramite i quali è stato possibile diagnosticare il tumore, anche se nella fase iniziale.

Il nuovo esame del sangue presentato in questi giorni è basato sulla tecnica della biopsia liquida. Si tratta di una procedura che consente di identificare la presenza di una malattia in modo non invasivo.

“Il test del sangue sviluppato dal nostro team di ricerca – ha spiegato Christof Sohn, professore e medico che ha preso parte allo studio – è un modo nuovo e rivoluzionario per rilevare il cancro al seno in modo non invasivo e rapidamente utilizzando biomarker nel sangue. La nuova procedura basata sul sangue è significativamente meno stressante per le donne, perché non è né dolorosa né associata all’esposizione alle radiazioni”.

Il test può essere eseguito su donne di tutte le età, ma risulta utile soprattutto per le pazienti under 50 e per coloro che presentano un tessuto mammario molto denso per cui la mammografia o altri test potrebbero produrre risultati ambigui. Per ora è stato testato su oltre 2 mila pazienti con una sensibilità dell’85% per le donne under 50 e del 60% per le over 50.

Ovviamente, come hanno sottolineato gli scienziati, questo esame del sangue non sostituirà da subito gli strumenti di diagnosi precoce utilizzati sino ad oggi, ma in futuro potrà essere un valido aiuto nella lotta contro i tumori.

Tumore al seno, un test del sangue per diagnosticarlo