Tiroide, quando cuore e fertilità sono a rischio

Controlli frequenti e attenzione per la propria salute, possono evitare malattie e disturbi

Che cos’è la tiroide? È una ghiandola situata alla base della nostra gola, basilare per la nostra salute, perché riesce ad influenzare lo sviluppo scheletrico e cerebrale, il metabolismo e la salute della nostra pelle.

Insomma, è una vera e propria “guardiana” del nostro benessere, ed è per questo che bisogna tenerla controllata per evitare spiacevoli fastidi e malattie più gravi. Questa è la settimana mondiale dedicata alla tiroide, e tutti gli endocrinologi italiani affiliati alla Società Europea di Endocrinologia, si sono impegnati ad effettuare visite e controlli per dare luce a questo organo che, troppo spesso, viene sottovalutato.

Perché deve essere tenuta sempre sotto controllo? Semplice, perché anche valori all’apparenza normali, possono dare ugualmente disturbi o trasformarsi in qualcosa di più grave con il passare del tempo. Il cuore, ad esempio, è un organo che viene colpito sempre più spesso dalle alterazioni tiroidee, un eccesso di ormoni infatti, può determinare un aumento del battito cardiaco e può addirittura aumentare l’ipotesi ictus. Tiroide e cuore parlano e si influenzano a vicenda, ed è per questo che è importante tenere controllati i valori, per evitare problemi di ipertensione o di arterie ostruite.

Anche la fertilità femminile è a rischio, se la tiroide non ha valori sani. I disturbi tiroidei colpiscono una donna su 10, ma spesso sono inconsapevoli di avere un problema e, per questo motivo, ignorano i controlli e, di conseguenza, non ricevono un trattamento adeguato.
La tiroide è una ghiandola collegata a tantissime parti del nostro corpo: ne influenza il funzionamento sia fisico che mentale. È infatti risaputo, che la sua salute è collegata anche ai disturbi dell’umore, uno studio ha evidenziato che chi soffre di ipotiroidismo è più incline ai sintomi depressivi. Ansia, irritabilità, cambiamento di umore e mancanza di concentrazione, sono solo alcuni dei sintomi che possono verificarsi in caso di ipertiroidismo.

Riassumendo, è bene tenere controllata la propria tiroide, per essere sicuri di essere in salute e per evitare, in futuro, spiacevoli conseguenze anche gravi. Consultate il vostro medico curante e prenotate un appuntamento di controllo.

Tiroide, quando cuore e fertilità sono a rischio