Tutti gli effetti benefici della pilosella

La pilosella è una pianta utilizzata per bevande disintossicanti e tisane drenanti. Scopri tutti i benefici e gli usi

Poche altre piante in natura possono vantare gli stessi effetti benefici per l’organismo della pilosella. Questa pianta dai caratteristici fiori gialli è infatti un rimedio naturale drenante e disintossicante, e aiuta a combattere numerose patologie.

Avete problemi di ritenzione idrica e gonfiori e state pensando di approfittare delle virtù della pilosella? Scopriamo insieme come usarla, quali sono le sue proprietà e le controindicazioni.

Cos’è la pilosella e come si usa

La pilosella è una pianta erbacea ispida e perenne che cresce spontanea nei luoghi aridi, montuosi e soleggiati dell’Europa e dell’Asia del nord. È nota anche come “orecchio di topo” o “lingua di gatto” per la forma a rosetta delle sue foglie basali, che sono ricoperte da bianca peluria.

La pilosella viene assunta principalmente per via orale sotto forma di infuso, capsule ed estratto liquido. Nel primo caso la dose consigliata è di due tazze al giorno, mentre per quanto riguarda l’estratto liquido sono consigliate 30 gocce tre volte al giorno diluite in un bicchiere d’acqua. Le capsule, che contengono mediamente 200 mg di pilosella in estratto secco, vanno infine assunte alla mattina e a mezzogiorno.

Quali sono le proprietà della pilosella

La pilosella, come già detto, è una pianta che può vantare moltissime proprietà. Ecco quelle più importanti:

  • favorisce l’eliminazione dei liquidi del corpo in eccesso e le tossine. Per questo viene consigliata spesso in caso di ritenzione idrica ma anche quando vi sono problemi di cellulite;
  • aiuta a depurare il fegato e a detossificare l’organismo. In particolare agisce sulla secrezione e sul deflusso della bile;
  • favorisce l’eliminazione dei liquidi stimolando l’attività dei reni;
  • associata ad altri rimedi fitoterapici, come ad esempio la betulla, può ridurre gonfiori a gambe e piedi, edemi e altri ristagni di liquidi;
  • si può utilizzare in caso di calcoli o se si vuole depurare il corpo da un eccesso di purine in conseguenza di una dieta troppo ricca in proteine animali;
  • grazie alla presenza di un principio attivo noto come umbelliferone, può vantare anche proprietà antibatteriche, ed essere utilizzata anche per combattere la cistite e altre infezioni a carico delle vie urinarie;
  • è dotata di alcune proprietà antinfiammatorie e antispastiche. In particolare, gli estratti della sua droga sono utilizzati per trattare asma e bronchite;
  • in campo cosmetico viene utilizzata per preparare diverse lozioni solari: è infatti un ottimo schermante contro i raggi UV.

Controindicazioni della pilosella

La pilosella non comporta generalmente effetti indesiderati, ma quando se ne fa uso sono necessari dei piccoli accorgimenti. Come tutte le erbe e le sostanze naturali può ad esempio scatenare reazioni: non utilizzatela mai se siete allergici alla famiglia botanica delle Compositae. Evitatela anche se state assumendo già diuretici e soffrite di pressione bassa: potrebbe infatti contribuire ad abbassarne ulteriormente i livelli.

Come la maggior parte dei rimedi naturali, non va inoltre utilizzata in gravidanza e allattamento. Infine, è necessario un consulto medico prima di affidarsi alle sue proprietà per curare patologie quali l’ipertensione, la brucellosi e la gotta, anche se presenti in forma lieve.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Tutti gli effetti benefici della pilosella