Osteoporosi, sette regole per evitare fratture durante l’estate

Osteoporosi durante le vacanze estive: in Italia, sono molte le persone che soffrono di fragilità ossea e che durante i periodi di riposo dimenticano di fare attenzione a questa patologia

L’osteoporosi è una malattia delle ossa che non andrebbe mai trascurata, neanche durante le vacanze estive. La campagna Stop alle fratture ha creato un elenco di pratici consigli per evitare di mettere a rischio la propria salute. Che cos’è l’ osteoporosi? È una malattia determinata da un indebolimento dello scheletro che diventa fragile e rischia di fratturarsi anche in caso di traumi lievi. Questo indebolimento avviene in maniera progressiva, in genere a causa dell’invecchiamento. In Italia l’osteoporosi colpisce circa 5 milioni di persone per un costo di gestione pari a 7 miliardi di euro l’anno.

Il sito About Pharma Onlin in collaborazione con la campagna Stop alle fratture, ha deciso di pubblicare 7 regole che tutti coloro che soffrono di fragilità ossea dovrebbero seguire. Vediamo insieme quali sono. Il primo consiglio degli esperti è quello di evitare delle posizioni o dei movimenti che possono provocare delle pressioni eccessive sulla colonna vertebrale. In secondo luogo, bisognerebbe trasportare oggetti pesanti, come ad esempio le valigie piene, utilizzando entrambe le braccia, per evitare di sovraccaricare solamente un arto. Un ulteriore consiglio consiste nell’accertarsi che durante il soggiorno in strutture alberghiere e turistiche, si scelga un letto di un altezza simile a quello che si ha in casa, per evitare urti o problemi durante la discesa dallo stesso.

Inoltre, è bene evitare di compiere delle attività sportive alle quali non si è abituati. Se possibile, evitare di correre oppure di camminare sul bagnasciuga, in quanto le ossa vengono sollecitate in modo sbagliato e potrebbero subire dei traumi. Occore fare molta attenzione alle scarpe che si indossano. Infine, bisogna sempre ricordare di assumere i farmaci prescritti per questa patologia e assicurarsi di riempire la valigia con la quantità necessaria per ricoprire tutto il periodo della vacanza.

Infatti, la maggior parte dei farmaci, necessita di una ricetta che può prescrivere solamente il medico. Secondo il presidente della Società Italiana di Reumatologia, Giovanni Minisola, durante il periodo estivo la maggior parte delle persone tende a concentrarsi in maniera minore sui problemi di salute. Minisola conclude dicendo che le malattie non vanno mai in vacanza e che il periodo estivo serve solamente ad allentare la tensione, ma non deve in alcun modo allontanare l’attenzione sulle malattie.

Osteoporosi, sette regole per evitare fratture durante l’es...