Occhi, degenerazione maculare: le arance riducono il rischio

Secondo una recente ricerca le arance proteggono la vista, evitando la degenerazione maculare grazie all'alto contenuto di flavonoidi.

Sono solo vitamina C, le arance contengono anche altre sostanze che proteggono gli occhi e aiutano a ridurre il rischio di degenerazione maculare.

Questo frutto da sempre è conosciuto e apprezzato per la sua capacità di rafforzare il sistema immunitario e proteggerci dall’influenza, in realtà i benefici delle arance non si fermano qui. Nella loro polpa succosa e zuccherina infatti si trovano anche i flavonoidi, degli antiossidanti che svolgono un’azione antinfiammatoria. Assumendoli si riduce il rischio di cecità e di sviluppare la degenerazione maculare in età avanzata.

Lo svela una ricerca realizzata dall’Università di Sydney e pubblicata dalla rivista The American Journal of Clinical Nutrition. Secondo gli studiosi mangiare anche solo un’arancia al giorno aiuterebbe a ridurre del 60% il rischio di sviluppare in futuro la malattia.

Secondo gli esperti, anche mangiare una sola arancia al giorno ridurrebbe del 60% il rischio di sviluppare la malattia. I flavonoidi sono dei potenti antiossidanti che si trovano nella frutta e nella verdura, quelli delle arance però svolgerebbero un’azione specifica per proteggere la vista. Lo studio ha coinvolto ben 2 mila adulti con un’età intorno ai 50 anni, che sono stati osservati per 15 anni per valutare il legame fra le malattie degli occhi e la dieta. I risultati hanno messo in luce gli effetti benefici di questo frutto.

“Le persone che ne mangiavano da una a due porzioni al giorno – ha spiegato Bamini Gopinath, epidemiologa e responsabile della ricerca – avevano un rischio di degenerazione maculare ridotto del 60%”.

“Contrariamente alle aspettative non è il contenuto di vitamina C a produrre i risultati favorevoli – ha aggiunto -, ma i flavonoidi, composti che si trovano in una gamma di gruppi alimentari e di bevande, che hanno dimostrato di ridurre le infiammazioni e lo stress ossidativo nell’organismo”. Gli studi per ora sono ancora all’inizio, di certo però le arance dovrebbero essere inserite all’interno di un’alimentazione sana per proteggere la propria salute. “Con l’avanzare dell’età raccomandiamo una dieta più sana in generale – ha concluso l’esperta – e le arance ne sono parte”.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Occhi, degenerazione maculare: le arance riducono il rischio