Influenza, tutti i segreti al femminile per vincere il virus

Le donne sono più attente degli uomini a riconoscere i sintomi dell’influenza e seguono più scrupolosamente le indicazioni del medico

Federico Mereta

Federico Mereta Giornalista Scientifico

Le donne, in tema di salute, sono più attente degli uomini a riconoscere in tempo sintomi e segnali premonitori e a prendere in mano la situazione. In parte perché abituate a farlo con i figli, in parte perché fisiologicamente più “pratiche” e scrupolose.

Non ce ne voglia l’universo maschile, ma lo dicono dati e statistiche. Come l’analisi di Assosalute (Associazione dei produttori di farmaci di Automedicazione) in merito proprio rapporto del gentil sesso con l’influenza, realizzato su un campione della popolazione italiana da Human Highway e presentato a Milano.

Influenza: donne più attente a riconoscere i sintomi

Le donne sono più attente degli uomini all’alimentazione e pronte a scegliere cibi ricchi in vitamine. Sono più preparate degli uomini sui comportamenti da tenere in caso di influenza (come restare a casa, riposarsi, curarsi con farmaci da automedicazione e contattare il medico solo se non si osservano miglioramenti). L’altra metà del cielo, invece, tende ad avere comportamenti più estremi sia da un lato (eccesso di zelo e iper-medicazione) sia dall’altro (noncuranza).

Le donne si rivolgono più tempestivamente al medico

Così il 61,7% delle donne, contro il 48,5% degli uomini, resta a casa, riposa e assume farmaci da banco e se entro tre giorni non vede un miglioramento alza il telefono e chiama il medico

Maggior conoscenza dei farmaci

D’altra parte, la più elevata attenzione femminile al rischio dei virus si traduce anche nella scelta delle soluzioni per affrontarle. Quasi una donna su tre, contro il 27,1% degli uomini, si cura solo con farmaci da banco che già conosce.

Federico Mereta

Federico Mereta Giornalista Scientifico Laureato in medicina e Chirurgia ho da subito abbracciato la sfida della divulgazione scientifica. Raccontare la scienza e la salute è la mia passione, perchè credo che la conoscenza sia alla base di ogni nostra scelta. Ho collaborato e ancora scrivo per diverse testate, on e offline.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Influenza, tutti i segreti al femminile per vincere il virus