I supermercati introducono l’ora quieta per persone autistiche

Un supermercato per autistici: dall'Inghilterra la proposta di introdurre un'ora di acquisti silenziosi, dedicata ai portatori di handicap che trovano fastidiosi i rumori

Grande attesa per il primo supermercato per autistici nel Regno Unito, in un paese vicino Manchester. Simon Lea, responsabile del negozio Asda a Cheetham Hill, ha introdotto un’ora settimanale di tranquillità, per contribuire a rendere lo shopping meno stressante per i clienti disabili. L’idea è nata da un’esperienza personale dello stesso Simon, che gli ha aperto gli occhi sulle reali difficoltà di una persona affetta da autismo all’interno di un grande negozio, spesso caotico e rumoroso. Parlando con gli altri dipendenti e le famiglie di ragazzi autistici, ha scoperto come rendere l’ambiente più accogliente e accessibile.

Da questo confronto nasce il primo supermercato per autistici, che prevede l’attuazione di misure speciali per facilitare lo shopping, come la sospensione delle scale mobili e di altri apparecchi elettronici, lo spegnimento della musica, degli schermi televisivi e degli annunci con l’altoparlante. Agli amanti degli acquisti verrà fornita anche una mappa del negozio, che utilizza le immagini piuttosto che le parole, per guidarli all’interno delle corsie. Il risultato è un supermercato pensato per le difficoltà dell’autismocompletamente silenzioso, tanto che gli acquirenti saranno in grado di sentire cadere uno spillo, come riferisce lo stesso Simon alla testata giornalistica inglese Manchester Evening News.

La risposta all’idea dell’ora quieta è stata assolutamente positiva sia da parte del web sia da parte di importanti enti di beneficienza per l’autismo nel Regno Unito che appoggiano l’iniziativa, come Tom Madders, responsabile della campagna presso la National Autistic Society. Madders riporta le testimonianze dei genitori e delle stesse persone autistiche: i negozi e altri spazi pubblici possono essere molto difficili perché le luci, gli odori forti, la folla e le code possono causare un’ansia, in quanto ci si senti sopraffatti da troppe informazioni. Il risultato è spesso la mancanza di volontà di uscire di casa, evitando questi luoghi.

L’iniziativa di Asda è un grande esempio di un’organizzazione che si sforza di capire come le persone con autismo sperimentano il mondo e si spera sia d’ispirazione per altri rivenditori. Il primo tentativo dell’ora quieta nel supermercato per autistici si svolgerà il 7 maggio dalle 8 alle 9 del mattino con il personale del negozio a disposizione per accogliere i clienti, e verrà monitorato per vedere se potrà essere esteso in altri punti vendita in futuro.

I supermercati introducono l’ora quieta per persone autisti...