Dolori mestruali: ecco come alleviarli

I dolori mestruali sono fastidiosi ma grazie ad alcuni alimenti è possibile renderli meno insopportabili

Mal di schiena, spossatezza, mal di testa, nausea, gonfiore, fame e nervi a fior di pelle: sono questi i disturbi più comuni legati al ciclo mestruale. L’alimentazione, però, è un valido alleato delle donne. Alcuni alimenti, infatti, sono a dir poco miracolosi. I legumi, ad esempio, contengono molto ferro e sono ideali per combattere la spossatezza e la stanchezza.

Cosa mangiare, invece, per evitare il gonfiore? In questo caso, i nutrizionisti suggeriscono di fare colazione e/o merenda con lo yogurt. In alternativa, è consigliabile consumare il finocchio sia crudo che cotto. Ovviamente, anche una buona tisana a base, appunto, di finocchio può rivelarsi molto utile per tutte le donne che sono costrette a fare i conti con qualche gonfiore di troppo.

Durante il ciclo mestruale non è raro che le donne debbano fare i conti anche con attacchi di fame improvvisi. A tale riguardo, è quanto mai opportuno avere sempre a portata di mano della frutta secca. Essa, infatti, dona un senso di sazietà duraturo e consente, quindi, di riuscire a combattere la fame senza alcun genere di difficoltà.

E per quanto riguarda i pasti principali? Di sicuro, a pranzo è possibile mangiare un piatto di pasta di grano duro magari condita con del buonissimo olio extra vergine d’oliva. A cena, invece, è consigliabile optare per del pesce preferibilmente fresco o della carne bianca in modo tale da non appesantire l’organismo. Ovviamente, a fine pasto, è buona norma mangiare un frutto di stagione.

Tutte le donne che vogliono combattere i dolori mestruali, infine, devono tenere a mente di ridurre l’utilizzo di sale e zucchero, di non consumare dosi eccessive di caffè e di non bere troppi alcolici. Insomma, una dieta non equilibrata potrebbe accentuare i dolori mestruali. Tenendo conto di questi consigli, però, le donne potranno finalmente liberarsi dai dolori mestruali.

Immagini: Depositphotos

Dolori mestruali: ecco come alleviarli