Detergenti pericolosi, possono creare gravi danni ai polmoni

Secondo uno studio i detergenti per la casa possono essere danneggiare le vie respiratorie, ecco perché.

I ricercatori dell’Università di Bergen hanno analizzato i dati raccolti dallo European Community Respiratory Health Survey (ECRHS) per capire come i detersivi comunemente usati incidono sulla salute.

Gli studiosi norvegesi monitorando i dati raccolti per 20 anni su 5.000 donne, hanno scoperto che il 17% del campione è andata incontro a un declino progressivo delle funzioni polmonari. Secondo la ricerca chi era entrato maggiormente in contatto con detersivi, detergenti e prodotti spray per la pulizia della casa aveva registrato un aumento del rischio di sviluppare broncopneumopatia cronica ostruttiva, patologia che colpisce le vie respiratorie e comporta una riduzione della capacità respiratoria.

A rendere pericolosi i detersivi sono le sostanze in essi contenuti, l’ammoniaca in primis, ma anche altri composti chimici irritanti per le mucose e l’apparato respiratorio. I ricercatori sono giunti alla conclusione che chi per lavoro maneggia quotidianamente per motivi di lavoro i detersivi ha fino al 17% di rischio in più di avere problemi alle vie aeree, per chi invece lo fa per le pulizie di casa vede invece aumentare il rischio del 14%.

Per cercare di limitare i rischi, è bene avere più consapevolezza in fase di acquisto dei prodotti per la pulizia della casa, controllando con attenzione gli ingredienti che contengono, evitando quelli con sostanze nocive, non eccedere nell’uso e le indicazioni di utilizzo presenti in etichetta. Gli spray sono i detergenti più pericolosi dal momento che vengono vaporizzate nell’aria le sostanze chimiche contenute, meglio dunque preferire altri tipi di detersivi. Un’altra semplice accortezza è quella di tenere aperte le porte e le finestre dopo l’uso dei detergenti, in modo da favorire la fuoriuscita degli agenti irritanti.

Detergenti pericolosi, possono creare gravi danni ai polmoni