Depressione, colpisce soprattutto le donne: chi è a rischio

Secondo gli studiosi le donne vengono colpite maggiormente dalla depressione: ecco chi sono i soggetti più a rischio

Forti, determinate eppure straordinariamente fragili di fronte alla depressione. Secondo recenti ricerche le donne sarebbero le più colpite da questo problema.

Per gli esperti infatti la popolazione femminile ha il doppio delle possibilità di ammalarsi di depressione rispetto a quella maschile. I motivi non sono ancora chiari, ma di certo questa patologia è collegata alla presenza di problemi cardiaci e di uno stile di vita non adeguato. Lo rivelano gli scienziati che hanno preso parte al Congresso nazionale della Società italiana di psichiatria a Torino, dove si è discusso anche di depressione.

I dati mostrano che sono le donne a soffrire maggiormente di questa patologia e che alcuni soggetti sono più a rischio di altri. In particolare chi soffre di patologie del cuore, si ammala molto più facilmente di depressione e spesso va incontro ad un alto rischio di morte cardiaca e infarto. Lo dimostra il caso della sindrome di tako-tsubo, una malattia causata da un forte stress fisico ed emotivo, che simula l’infarto, causando la disfunzione transitoria del ventricolo sinistro con sintomi che vanno dalla dispnea al dolore toracico.

Quali sono i campanelli d’allarme di una depressione? Prima di tutto un umore depresso per tutto il giorno, un disinteresse per qualsiasi attività e un cambiamento del peso corporeo (aumento o diminuzione). Questa patologia presenta anche altri segnali importanti come rallentamento psicomotorio, mancanza di energia, scarsa capacità di concentrazione, ricorrenti pensieri di morte, tentativi di suicidio e difficoltà a prendere decisioni.

Come evitare il problema? In questo caso lo stile di vita è fondamentale. Per questo gli esperti consigliano di evitare il fumo, fare attività fisica e seguire una dieta equilibrata. Altri elementi da tenere in considerazione e sotto controllo sono le infiammazioni, lo stress e particolari fasi della vita, come la menopausa, dove si verifica un fortissimo sbalzo ormonale.

Depressione, colpisce soprattutto le donne: chi è a rischio