Cicli di dieta ipocalorica aiutano a contrastare i tumori

Uno schema di dieta ipoglicemizzante di 5 giorni ripetuto ciclicamente ha effetti positivi su pazienti con tumore

Foto di Federico Mereta

Federico Mereta

Giornalista Scientifico

Laureato in medicina e Chirurgia ha da subito abbracciato la sfida della divulgazione scientifica: raccontare la scienza e la salute è la sua passione. Ha collaborato e ancora scrive per diverse testate, on e offline.

Non è una cura. E non va fatta in autonomia, senza il controllo del medico. Fatte queste necessarie precisazioni, la dieta che contribuisce ad abbassare la glicemia perché legata a restrizione calorica ciclica severa può rivelarsi un aiuto per chi deve affrontare il cancro.

O meglio: questo trattamento, oltre a presentare effetti biologici positivi dimostrati in laboratorio, è sicuro ed anche ben tollerato dai pazienti. A patto – e torniamo al punto di partenza – che l’approccio sia sempre effettuata sotto supervisione medica. A lanciare questi messaggi sono le conclusioni di una ricerca che ha coinvolti scienziati della Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori (INT) in collaborazione con l’Istituto FIRC di Oncologia Molecolare (IFOM) e con il supporto economico di Fondazione AIRC. Lo studio è stato pubblicato su Cancer Discovery.

Registrati a DiLei per continuare a leggere questo contenuto
Bastano pochi click (ed è totalmente gratuito)