Analisi Svizzera: “Sostanze cancerogene nel mascara”

Sotto accusa la nitrosammina, composto organico che si trova nei cosmetici degli occhi

Riscontrate sostanze cancerogene in 15 cosmetici per gli occhi, mascara ed eyeliner.

Questo è il risultato di un’analisi condotta dall’Associazione dei chimici cantonali svizzeri (ACCS), i cui dati sono stati diffusi in Italia da Giovanni D’Agata, presidente dello Sportello dei Diritti.

Nel dettaglio, su 184 prodotti analizzati, ben 15 (8%) sono risultati conformi e per 11 di loro (6%) è stato decretato il divieto di vendita.

I prodotti sottoposti a controllo sono stati reperiti presso importatori, profumerie, farmacie e saloni di bellezza.

Marco Jermini, chimico cantonale del Ticino, ha, comunque, spiegato che “tutto ciò che attualmente è sul mercato è sicuro, perché parte dei campioni sono stati già sostituiti o ritirati dal produttore”.

“I prodotti non conformi – ha aggiunto Jermini – riguardano singoli lotti e non marche specifiche, nel senso che la contaminazione è imputabile a procedure sbagliate nei processi di produzione o di stoccaggio. Per questo raccomandiamo sempre ai produttori di prevedere delle date di scadenza”.

Sotto accusa la nitrosammina, composto organico che si trova nei cosmetici degli occhi, dichiarato cancerogeno dall’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro (AIRC).

Nei prodotti potenzialmente pericolosi, la nitrosammina è stata rinvenuta in una quantità superiore a 20 mg/kg che, tecnicamente, si può evitare di oltrepassare.

I consumatori, ha concluso Jermini, “possono fidarsi dei controlli a campione fatti dai chimici cantonali, che hanno l’obiettivo di individuare problematiche emergenti, sensibilizzare produttori e importatori ma soprattutto togliere dal mercato prodotti immediatamente pericolosi”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Analisi Svizzera: “Sostanze cancerogene nel mascara”