L’alta statura protegge dal diabete

L’altezza di una persona influisce sulla possibilità di ammalarsi di diabete

Essere alti protegge dal diabete, i dati rilevati da uno studio pubblicato sulla rivista Diabetologia, lo confermano.

In particolare l’alta statura aiuterebbe a prevenire il diabete di tipo 2; di conseguenza però, le persone basse hanno un rischio più alto di ammalarsi.

Questo è il quadro completo dello studio condotto da Clemens Wittenbecher e Matthias Schulze, ricercatori dell’Istituto Tedesco di Nutrizione Umana Potsdam-Rehbruecke. Dalla ricerca è emerso che per ogni centimetro di altezza, si riduce il rischio del diabete del 41% per gli uomini e del 33% per le donne. Questa associazione tra diabete e altezza sembra trovare più riscontro nelle persone normopeso.

Nel caso in cui, infatti, le persone rientrino nel loro peso ideale, il rischio di diabete si riduce dell’86% nei maschi e del 67% nelle donne, dati davvero incoraggianti per le persone più alte.

Lo studio è stato condotto su un campione di 27,548 individui, di cui 16,644 donne di 35-65 anni e 10,904 uomini di 40-65 anni. Gli esperti hanno analizzato tutti i parametri corporei e cardiometabolici per raccogliere quanti più dati possibili per confermare la loro tesi.

Il risultato conferma appunto che nelle persone di bassa statura il rischio di ammalarsi di diabete e più alto rispetto a chi può vantare una determinata altezza fisica.

Gli epidemiologi hanno spiegato che il fatto di essere bassi può essere considerato un campanello d’allarme, ma questo fattore non è assolutamente l’unico a compromettere la salute delle persone. La statura quindi è associata alla malattia in modo indiretto, ad esempio con l’accumulo di grasso nel fegato che sembra essere maggiore nelle persone più basse.

Francesco Purrello, ricercatore dell’Università di Catania e Presidente della Società italiana di Diabetologia, si è espresso circa i risultati emersi dallo studio condotto dall’Istituto Tedesco di Nutrizione Umana. Secondo Purrello infatti, non è la prima volta che la statura viene associata al diabete, tuttavia, questa ricerca, e la minuziosità con la quale è stata condotta, rappresenta sicuramente un grande punto di arrivo nella ricerca dei fattori di rischio che provocano la patologia.

Questi nuovi dati quindi, affiancati alle ricerche già note sulla malattia, possono contribuire a creare nuovi schemi nei soggetti a rischio, come stile di vita e alimentazione sana, e agire sui fattori scatenanti per prevenire il diabete.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

L’alta statura protegge dal diabete