Sport: cosa è meglio mangiare prima e dopo l’allenamento?

L’alimentazione è fondamentale per avere la giusta energia per fare sport e per riparare i muscoli subito dopo. Sapete cosa mangiare prima e dopo un allenamento?

Se siete degli sportivi di certo fate attenzione a cosa mangiate prima e dopo un allenamento. Ecco qualche indicazione per non sbagliare.

Cosa mangiare prima di un allenamento?
Arrivare con la giusta energia a un allenamento ci permette di svolgerlo al meglio, senza sentirsi subito stanchi. Attenzione però a non esagerare, è importante restare leggeri e non appesantire lo stomaco. Che abbiate in programma un allenamento cardio (come per esempio la corsa) o di forza (si pensi ai pesi), tenete in considerazione che è meglio che mangiate almeno 2-3 ora prima di iniziare ad allenarvi. Nel caso del cardio privilegiate i carboidrati, mentre per la forza combinate carboidrati e proteine in un rapporto di 3 a 1. Meglio stare lontani da cibi speziati, con molte fibre e grassi, potrebbero creare pesantezza o irritare l’apparato digerente. Dieci minuti prima dell’allenamento potete poi mangiare uno snack leggero e facilmente digeribile, nel caso del cardio a base di carboidrati, nel caso della forza ricco in proteine. Accertatevi di essere adeguatamente idratati, soprattutto se quello che dovete affrontare è una sessione cardio. Fra gli alimenti pre-workout più indicati ci sono: banane, riso, patate, avena, quinoa, pane e pasta, per quel che riguarda i carboidrati; uova, burro di arachidi, yogurt greco e latte (anche quello di soia), per quel che riguarda le proteine.

Cosa mangiare dopo un allenamento?
Ciò che si mangia dopo un allenamento influisce sulla riparazione muscolare, l’ideale dunque è consumare alimenti proteici che svolgono proprio questa importante funzione. Anche in questo caso, non bisogna però esagerare. Se l’attività è stata cardio, l’ideale è mangiare entro mezz’ora dalla fine dell’allenamento alimenti che contengono sia proteine sia carboidrati, questi ultimi per ricostruire le scorte consumate durante la sessione di sport. Vanno reintegrati anche i liquidi persi e i sali minerali, una bevanda indicata è per esempio l’acqua di cocco. Anche nel caso di attività di forza vanno consumati alimenti proteici, ma con anche una parte di carboidrati, meglio ancora se si aggiungono inoltre fonti di acidi grassi essenziali (come il burro di arachidi, l’avocado, noci e mandorle). Fra i carboidrati preferite: pomodori, banane, ceci, fagioli rossi, mele, patate dolci, spinaci, quinoa. Fra le proteine più indicate invece ci sono: petto di pollo, formaggio fresco, uova, pesce, yogurt greco e latte (anche di soia).

Sport: cosa è meglio mangiare prima e dopo l’allenamento?
Sport: cosa è meglio mangiare prima e dopo l’allenamento?