Corsa, caldo e crampi: cosa è utile fare per prevenirli?

In estate si suda molto di più correndo per via delle alte temperature, sapete che la perdita di sali minerali è alla base dell’insorgere di crampi?

Correre al caldo ha come conseguenza una maggiore sudorazione, sfortunatamente con il sudore si perdono anche i sali minerali e si è più soggetti a crampi.

Crampi e sali minerali
Nel periodo estivo serve qualche accortezza in più per evitare di incorrere in dolorosi crampi. L’insorgere di crampi, durante o dopo un allenamento, è infatti strettamente collegato alla carenza di sali minerali. Correndo quando fa caldo, sudiamo di più e perdiamo più sali minerali, ecco spiegato perché in estate è più facile che si soffra di crampi.

Come prevenire i crampi?
La carenza di sali minerali più preoccupante quando fate attività fisica è quella di sodio, calcio, potassio e magnesio. Il calcio in genere si perde in quantità irrisorie, per cui il consiglio è quello di adottare un’alimentazione quotidiana attenta a fornire al corpo questo prezioso elemento, senza fare qualcosa di specifico prima, dopo o durante il momento della corsa. I livelli di sodio invece con il sudore scendono in modo considerevole, per cui va reintegrato dopo lo sforzo fisico. Oltre a consumare bevande con sali minerali, lo si può recuperare attraverso con quel che si mangia abitualmente. Peraltro è probabile che dopo la corsa vi venga naturalmente voglia di consumare cibi salati dal momento che l’organismo vi chiede di introdurre ciò che gli serve per un meccanismo di autotutela. Meno semplice reintegrare potassio e magnesio. Allo scopo, se si suda tanto, è bene ricorrere a degli integratori di questi minerali e portare in tavola regolarmente alimenti che li contengono.

Quali cibi contengono magnesio?
Oltre che negli integratori, si il magnesio si trova in alimenti come legumi, cereali integrali, sale marino grezzo, frutta secca (noci in particolare), tè verde, zenzero, crusca, cioccolato amaro, broccoli, cavolfiori, rape, pomodori, patate, melanzane, arance, fragole, lamponi, ananas, melone e uva.

Quali cibi contengono potassio?
Anche il potassio si trova in frutta e verdura, ma non solo. La lista degli alimenti che lo contengono vede principalmente: banane, melograno, albicocche, agrumi, fichi, prugne, uva, kiwi, pomodori, verdure a foglia verde, asparagi, broccoli, carciofi, cavoli, spinaci, indivia, rucola, lattuga, patate, soia, legumi, pesce, cereali integrali e frutta secca a guscio come pistacchi, mandorle, arachidi, noci e nocciole.

 

Corsa, caldo e crampi: cosa è utile fare per prevenirli?
Corsa, caldo e crampi: cosa è utile fare per prevenirli?