5 esercizi di stretching da fare prima della corsa

Lo stretching migliora l’elasticità di chi lo pratica, per questo motivo può aiutare il runner a correre meglio. Ecco quali esercizi fare prima della corsa.

Lo stretching è utile al runner perché migliorando l’elasticità dei muscoli può essere un buon alleato per correre meglio. Ecco 5 esercizi da fare prima dell’allenamento, un’unica volta, per 30 secondi, dopo un adeguato riscaldamento, con l’accortezza di far passare 30 secondi fra un esercizio e l’altro.

Stretching dell’arco plantare
In piedi, con la gamba davanti leggermente piegata, quella dietro tesa, ci si appoggia  al muro e si porta il peso sul piede posteriore e si alza il tallone, rimanendo in punta di piedi, premendo verso il basso con il proprio peso sulla gamba posteriore per 30″, poi si cambia gamba e si ripete l’esercizio con l’altro piede.

Stretching per il tendine d’Achille e il polpaccio
In piedi, si porta una gamba in avanti (la distanza con l’altra gamba deve essere di circa un piede, le due gambe non devono essere perfettamente in linea ma avere una divaricazione normale). Si piega la gamba davanti in modo che il piede e la tibia formino un angolo di 90 gradi, la gamba dietro resta tesa, entrambe i piedi aderenti al terreno. Sentirete il polpaccio della gamba dietro tirare (senza esagerare). Restate in posizione per 30’’ e poi cambiate gamba.

Stretching dei muscoli posteriori della gamba
Sedetevi a terra, stendete una gamba e piegate il ginocchio dell’altra in modo da arrivare a toccare l’interno della coscia opposta con il tallone, mantenendo la gamba piegata appoggiata al terreno. Tenete la gamba tesa dritta e piegatevi in avanti, contraete i quadricipiti e sentirete i muscoli posteriori della gamba in tensione. Mantenete la posizione 30’’, cambiate gamba e ripetete.

Stretching per gli adduttori
Sedetevi a terra, divaricate le gambe quanto più potete, ruotate il busto lentamente verso una gamba, afferrate il piede, flettetevi sulla coscia, tenendo le gambe tese e i talloni appoggiati al suolo. Restate in posizione 30’’ e poi ripetete l’esercizio dall’altra parte.
Stretching per i quadricipiti
In piedi, appoggiate una mano su una parete, piegate una gamba, portando il tallone sul gluteo. Flettete leggermente la gamba d’appoggio. Afferrate il tallone con la mano opposta, tirate il tallone verso i glutei, senza forzare eccessivamente il ginocchio, e incrociate il ginocchio dietro a quello della gamba d’appoggio. Restate in posizione per 30’’ e poi cambiate gamba.

Trovate ulteriori indicazioni e delle immagini degli esercizi sul sito Albanesi.it.

5 esercizi di stretching da fare prima della corsa
5 esercizi di stretching da fare prima della corsa