Sciroppo di amarene

Scegliete 2 kg circa di amarene ben mature, pulitele, eliminate il picciolo, il nocciolo ed anche quelle che dovessero presentare un inizio di decomposizione. Mettete sul fuoco in una casseruola a bordi alti le amarene e lo zucchero. Quando comincia l’ebollizione abbassate la fiamma e fate cuocere per circa 15 minuti, mescolando sempre, dopodichè raccogliete lo sciroppo denso che si è formato sopra e versatelo in un recipiente a raffreddare. Lasciatene però un poco sulle amarene, che farete cuocere ancora per altri 20 minuti mescolando continuamente in modo che non si attacchino al fondo. Vi serviranno poi, conservate in un barattolo, per fare crostate o per fare dei frullati o versare su gelati. Versate lo sciroppo freddo in una bottiglia ben pulita lasciando 2 cm circa di aria, chiudetele e conservatele al fresco, possibilmente in frigorifero. Non dimenticate di mettere le deliziose etichette e, se volete, potete usarlo subito. Come drink rinfrecante vi consiglio di diluire in un bicchiere due dita di sciroppo che poi allungherete con dell’acqua minerale.

Fonte:

Lascia un commento

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Sciroppo di amarene