Risotto alle castagne

Il risotto alle castagne è un piatto tipico dell'autunno, preparato soprattutto in piemonte, ecco come realizzarlo e gustarlo in pochi minuti

La castagna è un prodotto tipico dell’autunno, perfetto per preparare tantissimi piatti deliziosi. Fra questi c’è il risotto alle castagne, un primo da gusto delicato e dalla fragranza unica. Questa ricetta di origine piemontese è davvero speciale. Servite il risotto ancora fumante, accompagnandolo con un bel bicchiere di vino rosso e una spolverata di parmigiano. Accompagnatelo con un’insalata di porcini, con profumo di sottobosco, e ad un tacchino arrosto ripieno di sedano, albicocche e castagne. Per dessert scegliete invece le crepes alla marmellata.

Ingredienti:

  • 500 g riso Carnaroli o Arborio
  • 1 cipolla finemente tritata
  • 120 ml di vino bianco secco
  • 1 litro e mezzo di brodo bollente (va bene anche quello di dado)
  • 400 g di castagne fresche
  • sale q.b
  • 25 g di burro
  • 100 gr di burro
  • foglioline di maggiorana

Preparazione:

Per prima cosa fate bollire le castagne in abbondante acqua leggermente salata per circa 10 minuti. Scolatele e, una volta fredde, sbucciatele privandole anche della pellicina interna bianca. Infine spezzettatele grossolanamente.

Procedete ora a fare il risotto facendo sciogliere, a fuoco basso, il burro e quando si sarà sciolto, aggiungendo la cipolla che farete imbiondire mescolando continuamente con un cucchiaio di legno per non farla bruciare.

Aggiungete il riso e girandolo sempre, fategli bene assorbire il burro. A questo punto alzate il fuoco e bagnate il riso prima con il vino, che lascerete evaporare, e poi con 2 mestoli di brodo bollente e le castagne; mescolate sempre e, quando questo sarà quasi assorbito, aggiungetene altri 2 mestoli. Questa operazione verrà ripetuta per 3 o 4 volte.

Trascorsi 15 minuti, dovete assaggiare il riso molto di frequente per essere sicuri che non scuocia e, se necessario, salatelo a vostro piacimento. Se i chicchi risultano ancora duri, aggiungete mezzo mestolo di brodo alla volta e lasciate finire di cuocere.

Ricordatevi di girarlo sempre! Una volta cotto, toglietelo dal fuoco, mantecatelo con il burro e servitelo subito cospargendolo con le foglioline di maggiorana. E’ facoltativo aggiungere del parmigiano.

Fonte:

Risotto alle castagne