Risotto ai finocchi

Il risotto ai finocchi è un'idea sfiziosa e veloce per il pranzo o la cena.

Tipico della cucina veneta è ideale per chi non vuole rinunciare al gusto senza appesantirsi.

Le proprietà magiche del finocchio facilitano la digestione.

Vediamo come si prepara:
Ingredienti (per 6 persone)

  • 500 g di riso carnaroli
  • 1 kg di finocchi
  • 4 cucchiai olio di oliva
  • 1 litro e mezzo di brodo bollente (va bene anche quello di dado)
  • 2 scalogni, finemente tritati
  • 1/2 bichiere vino bianco
  • sale e pepe q.b.
  • noce di burro
  • 4 cucchiai parmigiano grattugiato

Preparazione
Pulite bene i finocchi e tagliateli a fettine sottili.

Scaldate in una casseruola l’olio e fatevi appassire a fuoco basso gli scalogni tritati. Se ce ne fosse bisogno, aggiungete un po’ di acqua. Quando lo scalogno è diventato trasparente, unitevi i finocchi, salateli e fateli insaporire per qualche mescolando spesso.

Ora potete aggiungere il riso che farete tostare per un paio di minuti, mescolandolo continuamente. Bagnate il riso prima con il vino, che lascerete evaporare, e poi con 2 mestoli di brodo bollente; mescolate sempre e, quando questo sarà quasi assorbito, aggiungetene altri 2 mestoli. Questa operazione verrà ripetuta per 3 o 4 volte.

Trascorsi 15 minuti, dovete assaggiare il riso molto di frequente. Se i chicchi risultano ancora duri, aggiungete mezzo mestolo di brodo alla volta e lasciate finire di cuocere.
Una volta pronto, toglietelo dal fuoco, mantecatelo col burro, conditelo con il parmigiano e servite subito.

Fonte:

Risotto ai finocchi