Picnic all’aperto: idee e ricette

Con il caldo la voglia di ritrovarsi a mangiare all'aperto cresce. Basta munirsi di cestino, thermos, spuntini sani e golosi e il gioco è fatto

Estate fa rima con picnic. Con il caldo la voglia di ritrovarsi a mangiare all’aperto, magari a bordo piscina, in riva al fiume, sotto l’ombrellone, su un prato o semplicemente in terrazza o in giardino cresce. Basta munirsi di cestino, thermos, spuntini sani e golosi e di tanta frutta e verdura (melone, albicocche, pesche, pomodori, carote, peperoni) che, vista la stagione, può contribuire anche a favorire l’abbronzatura. Tante le idee originali e stuzzicanti per un déjeuner sur l’herbe, e non solo, contenute nel libro Picnic di Isabel Brancq Lepage, edito da Guido Tommadi Editore.

Almeno un centinaio le ricette, da assaporare all’aria aperta o anche durante una pausa pranzo in ufficio o al parco, proposte nel volume. Tutte facili e veloci da realizzare per non dover ripiegare sul solito panino al prosciutto accompagnato dalle eterne patatine fritte. Largo dunque alla fantasia e alla praticità. E allora perché non provare le insalatone miste, fresche e colorate, i sandwiches, le quiches o ancora, i panini farciti con fantasia, le carni fredde insaporite da gustose salsine, per poi finire in dolcezza con torte e biscotti da sgranocchiare in piena libertà. Ma anche torte salate invitanti e golose come quella con roquefort e pere, tartine appetitose e poi dolci, semplici e di sicuro effetto come i fagottini al cioccolato e nocciole e le crostatine di ciliegie. E per finire un pieno di vitamine sorseggiando acqua frizzante al melone, tè freddo alla menta, succo di barbabietole o carota al sedano e sciroppo di lamponi. Oppure concedersi il piacere di un’allegra e sana macedonia di albicocche, mandorle e brioche o di frutti rossi pralinati al basilico.

Di seguito un’idea stuzzicante per iniziare a preparare il menu per un pranzo o un buffet all’aperto.

Mini-cake alle olive
Per 6 persone (o per una dozzina di mini-cake)
15 minuti di preparazione
20 minuti di cottura

3 uova
150 gr di farina
1 bustina di lievito per torte salate
10 cl di latte
10 cl di olio di girasole
100 g di gruyère grattuggiato
50 gr di olive nere snocciolate
50 gr di olive versi snocciolate

Preriscaldare il forno a 180 gradi. In un’insalatiera rompere le uova e sbatterle. Aggiungete la farina e mescolate energicamente con un cucchiaio di legno (o uno sbattitore elettrico), aggiungendo via via l’olio, il latte e il lievito. Quando la pasta sarà ben liscia e omogenea, incorporate il gruyère grattuggiato e le olive. Versate il composto in alcuni stampi da muffin imburrati e infornate per 20 minuti. Fate raffreddare prima di sfornare.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Picnic all’aperto: idee e ricette