Pesce al forno su un letto di patate e pomodorini

Se il pescivendolo non vi ha pulito il pesce, squamatelo, lavatelo e togliete le interiora. Poi al loro posto mettete gli aromi tritati. Adagiatelo su una teglia ricoperta con della carta da forno leggermente unta di olio e ricoperta con delle sottilissime fettine di patate e di pomodorini. Versate a filo l’olio extra vergine di oliva, salate (poco), spolverizzate con aghi di rosmarino e infornate in forno già caldo. Durante la cottura, bagnatelo spesso con il suo sughetto. Per ogni mezzo chilo di pesce vanno calcolati 12 minuti di cottura a 180 gradi. Per sapere se il pesce è cotto, fuori dal fuoco sfilate una pinna. Se esce senza fatica è pronto, se invece fa resistenza, fate cuocere ancora per qualche minuto. Servite subito.

Fonte:

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Pesce al forno su un letto di patate e pomodorini