Patate e pasta: matrimonio perfetto

La pasta e patate è un piatto difficile, spesso snobbato perché troppo popolare o ricco di carboidrati inoltre non è molto in linea con le tendenze più seguite: dalla cucina light a quella etnica, di gran lunga più trendy. Ma cerchiamo di  accantonare i pregiudizi e provare a cucinare queste due regine della tavola.  Se ben seguite, con un briciolo di passione e sufficiente accortezza prenderanno vita piatti profumatissimi che riuniscono tradizione, gusto e – a volte – leggerezza.
 

LE TRE RICETTE:

PASTA E PATATE VEGETARIANA
Ingredienti: 300 gr di pasta mista, 450 gr patate, 2 gambi di sedano, 1 carota, 2 cipolline novelle, 3 pomodori freschi, sale, pepe, peperoncino, olio evo, basilico, prezzemolo

Preparazione:  tagliate a pezzetti il sedano e le sue foglie, deve essere tanto, è quello che dà il profumo e il carattere alla pasta con le patate e fatelo rosolare in una pentola con qualche cucchiaio di olio. Aggiungete le cipolle tritate, i pomodori freschi concassè – o i pelati tagliati a pezzetti –  e fate cuocere qualche minuto, aggiugete le carote tagliete a julienne e se occorre un mestolo di acqua calda. Se vi piace un piccolo peperoncino piccante. Continuate la cottura alcuni minuti, aggiungete le patate tagliate a cubetti medi, continuate la cottura per qualche minuto e unite la pasta mista. Se necessario diluite il composto con acqua o brodo vegetale – aggiungendone un poco alla volta. Spegnete il fuoco con la pasta decisamente al dente e piuttosto brodosa. Fate riposare 10 minuti, unite basilico in foglie, prezzemolo tritato e un cucchiaio di olio extra vergine di oliva. Una spolverata di pepe e portate in tavola, chi vuole può aggiungere del parmigiano, facoltativo.


PASTA E PATATE MARITATA
Ingredienti: 300 gr di tubetti grossi rigati, 450 gr di patate, 2 gambi di sedano, 1 carota, 2 cipolline, 1 pomodoro fresco, sale, pepe, peperoncino, olio evo, 100 gr prosciutto crudo un po’ grasso, 100 gr. di pancetta, 250 gr provola affumicata fresca, parmigiano, pecorino

Preparazione:  il procedimento è identico alla versione precedente, usate meno pomodoro e aggiungete il prosciutto e la pancetta a cubetti e le cipolle tritate e procedete come sopra. Tenete il composto piuttosto morbido, mai liquido, e unite la pasta, aggiungete il brodo o l’acqua calda un po’ alla volta come per un risotto. A metà cottura incorporate la provola affumicata tagliata a dadini e cominciate a mescolare, quando si sarà sciolta bene, aggingete lentamente i formaggi grattugiati e continuate a mescolare.
Risulterà cremosa e mantecata come un risotto, unite infine una noce di burro e qualche fogliolina di basilico fresco. Una spruzzata di pepe prima di servire in tavola

PASTA PATATE E SCAMPI
Ingredienti: 300 gr di scialatielli, 300 gr di patate, 1 cipolla, 1 scalogno, 2 pomodorini freschi, 300 gr di scampi, aneto, burro, olio, sale, pepe

Preparazione: il procedimentico è identico alla versione vegetariana, ma senza carote e sedano sostituiti con scalogno. Mentre preparate la base della pasta e patate versione mare, pulite gli scampi e fateli saltare qualche minuto in una padella con un po’ di olio, aglio in camicia, e foglioline di aneto. Spegnete, aggiungete una noce di burro e teneteli da parte.
Proseguite la ricetta come nella pasta e patate vegetariana fino all’aggiunta degli scialtielli, quando saranno quasi cotti unite gli scampi con il loro sughetto e lasciate insaporire insieme pasta, scampi e patate.
Quiandi spegnete, aggiustate di sale e unite l’olio a crudo, il pepe macinato fresco e un po’ di prezzemolo tritato. Servite subito in tavola.

 

Patate e pasta: matrimonio perfetto