Pane fritto: come riciclare il pane avanzato

Il pane fritto è una ricetta siciliana ideale da preparare quando a casa è avanzato molto pane.

Il pane fritto è una ricetta siciliana ideale da preparare quando a casa è avanzato molto pane.

Si prepara velocemente , è molto facile da realizzare e costa pochissimo.
Sono sufficienti delle fette di pane raffermo, un pò di latte, delle uova e, per avere un sapore più deciso, può essere arricchito con del formaggio, rosmarino tagliato molto fine o con dell’aglio tritato.

Il pane fritto è ideale per un aperitivo o finger food.
Può essere accompagnato con affettati, con dello stracchino, oppure con verdure grigliate o sottaceti.

E’ semplice ma molto gustoso e vi assicuro che, assaggiata la prima fetta, non riuscirete più a fermarvi.

Ingredienti

  • Fette di pane
  • 250 ml di latteFormaggio grattuggiato
  • 3 uova
  • Farina
  • Sale
  • Pepe
  • Erbe aromatiche (rosmarino, prezzemolo o origano)
  • Olio d’oliva per friggere

Preparazione
Sbattete le uova con il formaggio, il rosmarino tritato fine, il sale e il pepe, proprio come se si dovesse preparare una frittata.
Tagliate il pane a fette larghe almeno 1,5 cm, passate rapidamente il pane nel latte, poi nella farina e nelle uova sbattute.
Se preferite un’impanatura doppia, ripassate le fette nella farina e poi di nuovo nell’uovo.
Adagiate le fette nella padella e farle friggere, fino a doratura, su ambo i lati. Scolatele su carta assorbente e gustatele calde!

Pane fritto: come riciclare il pane avanzato