Latte di mandorle

Immergete per circa 30 minuti 100 g di mandorle secche in acqua tiepida per eliminare la pellicola che le ricopre. Trascorso questo tempo, scolatele e premetele fra il pollice e lèindice in modo che il frutto scivoli fuori. Tritate ora grossolanamente le mandorle con una mezzaluna (non usate il frullatore o il mixer in quanto il calore sprigionato dalle lame può dare un cattivo sapore alle mandorle). Pestatele poi in un mortaio fino a ridurle in una pasta omogenea; mentre fate ciò bagnate spesso le mandorle con poca acqua fredda per impedire che trasudino olio. Aiutandovi con una frusta, sciogliete 100 g di miele nel litro di acqua minerale, stemperatevi la pasta di mandorle, mescolate bene e lasciate riposare per 30 minuti. Trascorso questo tempo, attraverso una sottile garza introdotta nel colino, filtrate il tutto in una bottiglia che conserverete ben chiusa in frigorifero.

Fonte:

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Latte di mandorle