Grasshopper : ricetta , ingredienti di base e come si prepara il cocktail

Pratica e semplice ricetta per preparare il Grasshopper: un gustoso e rinfrescante cocktail alcolico al gusto menta adatto per tutte le occasioni

Il Grasshopper è uno dei cocktail[/iol_link] più amati e serviti nei locali di tutto il mondo. Grazie al suo aroma di menta e al suo tasso alcolico non particolarmente elevato, questa bevanda è molto facile da preparare in casa con pochi ingredienti di facile reperibilità. Scopriamo insieme come preparare un Grasshopper in casa, per averlo pronto da servire ai vostri ospiti in qualsiasi tipo di occasione.

Il Grasshopper nasce in Inghilterra negli anni ’30 del novecento, per poi venire ripreso ed essere diffuso su larga scala negli Stati Uniti nel corso degli anni ’50, come versione meno alcolica del ben più noto Alexander. A differenza del suo antesignano, il Grasshopper non è però realizzato con la crema di cacao, bensì con quella di menta, che conferisce il tipico colore verde a questa bevanda. Il nome Grasshopper, in inglese letteralmente cavalletta, deriva proprio da questa sua sfumatura di colore particolarmente accesa, ma tranquilli, non troverete alcuna locusta al suo interno!

Partiamo dagli ingredienti: per realizzare un Grasshopper a regola d’arte è necessario disporre di crema di menta, crema al cacao bianco e panna liquida o crema di latte. Versate in un mixer dei cubetti di ghiaccio per farlo raffreddare, poi aggiungete i tre ingredienti in parti uguali (indicativamente un terzo ad ingrediente, anche se potete variare le quantità a vostro piacimento per realizzare un Grasshopper più o meno alcolico) e shakerate energicamente per qualche minuto. Quando il composto avrà assunto una consistenza cremosa e non troppo liquida, versatelo in un bicchiere, possibilmente una coppetta da cocktail.

Il Grasshopper solitamente non richiede guarnizioni particolari come invece è indicato per altri tipi di cocktail: questo non vi impedisce però di aggiungere un tocco estetico al vostro bicchiere da cocktail. Per una sfumatura di colore che resti sulle tonalità del verde, si può benissimo usare qualche fogliolina di menta[/iol_link] così come si fa per il Mojito. Alcuni preferiscono invece grattuggiare qualche scaglia di cioccolato fondente sopra al cocktail, così da riavvicinare un minimo il Grasshopper al suo predecessore Alexander. Per quel che riguarda la ricetta, potete aumentare il tasso alcolico del vostro cocktail aggiungendo la vodka e riducendo le quantità dei tre ingredienti base al momento della preparazione.

Grasshopper : ricetta , ingredienti di base e come si prepara il ...