Gelato di miele

Riscaldate il miele a fuoco basso e fatelo bollire per 3-4 minuti fino a quando incomincia a profumare di caramello. Togliete dal fuoco il pentolino e appoggiatelo su una teglia riempita con dell’acqua fredda in modo da fermare la cottura del miele e tenete da parte. Con l’aiuto di un frullino elettrico montate i tuorli aggiungendo poco alla volta il latte e la panna in modo da amalgamare bene il tutto. Versate in una pentola e fate cuocere a fuoco basso, senza mai smettere di mescolare, fino a quando la crema si è addensata. Toglietela dal fuoco e versatela sul miele, amalgamate bene e fate raffreddare in frigorifero per almeno mezz’ora. Trascorso questo tempo se avete la gelatiera non fate altro che fare il gelato seguendo le istruzioni della vostra macchina. In caso contrario, versate la crema di miele in un recipiente metallico che metterete nel freezer per circa un’ora. Quando il gelato incomincerà a congelare date una bella mescolata e fate congelare per altre 3-4 ore. Potete preparare il gelato con diversi giorni di anticipo. Due ore prima di servirlo, ricavate con l’apposito attrezzo delle palline che appogerete su della carta oleata rimettendole poi in freezer. Al momento di servire, mettete il gelato in ciotole individuali, irroratelo con ancora un po’ di miele e accompagnatelo a delle lingue di gatto.

Fonte:

Gelato di miele