Tempo di crisi: risparmia con il pane e la focaccia fatti in casa

In tempo di crisi si rispolverano le tradizioni e si scopre così il piacere inaspettato di preparare in casa pani croccanti fatti con le proprie mani o soffici focacce, francescanamente condite con olio e sale da mostrare e portare con orgoglio in tavola.

Perché una indagine della Coldiretti – sui consumi degli italiani nei primi nove mesi del 2012 – ha messo in luce un cambio di rotta negli acquisti alimentari delle famiglie, con un aumento record nell’approvigionamento delle materie prime come farina, uova, burro e caffè, che non si registrava dai tempi dell’ultima guerra.

Basta scegliere la farina giusta, magari seguire i consigli dei salutisti cambiando spesso cereali e cominciare poi con impegno a selezionare: kamut, farro, segale o mais, senza dimenticare la rilassante e tradizionale farina di frumento. Non resta altro che passare all’opera e creare pane e pagnotte, panini e focacce da condire e farcire a piacimento.

Una nuova e saggia tendenza: quella di risparmiare un po’, spalanca le porte al fai da te in cucina. Addio per sempre alla prima colazione al bar in piedi e insana e benvenuto al salutare breakfast domestico tra fragranze e profumi tutti casalinghi.

Ecco due ricette basic per chi ha voglia di cimentarsi con farina, acqua e lievito, un pizzico di sale e un po’ di buona volontà. Per dare un taglio alle spese e un contributo alla salute.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Tempo di crisi: risparmia con il pane e la focaccia fatti in casa