Come preparare il vero pesto genovese

Il vero pesto genovese si contraddistingue da tutti gli altri pesti per sapore e colore.

Il vero pesto genovese si contraddistingue da tutti gli altri pesti per sapore e colore.

Il pesto può essere utilizzato per condire troffie e trenette ma anche per rendere delizioso anche il più dietetico dei minestroni.
Armatevi di un mortaio di marmo e un pestello in legno e soprattutto di tanta pazienza!

Prepariamo un perfetto pesto genovese:

Ingredienti

  • 4 mazzi di basilico fresco di qualità genovese
  • 1 bicch. di olio evo, meglio se ligure
  • 3 cucchiai di parmigiano e 3 di pecorino
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 cucchiaio di pinoli
  • sale grosso

Preparazione:
Lavate in acqua fredda il basilico e poi mettetelo ad asciugare su un canovaccio.

Nel frattempo pestate lo spicchio d’aglio nel mortaio con qualche grano di sale grosso. A questo punto aggiungete le foglie di basilico poco per volta e iniziate a pestarle nel mortaio con un movimento rotatorio e prolungato.
Quando il basilico rilascerà un liquido verde brillante, aggiungete nell’ordine i pinoli, i formaggi e per ultimo l’olio.
E’ importante essere abbastanza veloci nell’esecuzione per evitare problemi di ossidazione.

A questo punto il pesto è pronto.

Come preparare il vero pesto genovese
Come preparare il vero pesto genovese