Come fare il pane in casa: ingredienti e preparazione

Imparate a prepararvi da soli un cibo sano e nutriente che spesso, acquistato nei supermercati o negli alimentari, perde tutte le sue proprietà

Fare il pane in casa significa avere sulla tavola un cibo sano e nutriente. Ormai comprare del pane buono, specie nelle grandi città, è un’impresa talmente ardua che è più facile fare il pane in casa.

Come fare il pane: ingredienti
-500 g farina (per fare il pane bianco meglio usare la farina 0, meno raffinata della 00 o meglio la manitoba; mentre per il pane integrale la scelta è più ampia: dalla farina di farro integrale a quella di kamut)
-200 ml acqua (la temperatura non deve mai essere nè calda nè fredda, sui 27°)
-12 g lievito di birra (10 grammi di lievito secco)
-un pizzico di sale.
-un po’ di olio extravergine d’oliva

Come fare il pane: preparazione
– sciogliere bene il lievito in mezzo bicchiere d’acqua preso dai 200 ml e lasciarlo attivare per alemno un 15 minuti (se usate il lievito madre, aggiungete un cucchiaio di miele)
– aggiungere gradualmente la farina e il resto dell’acqua e continuare a impastare
– aggiungere sale e olio extravergine quando ancora il composto non è solido
– togliere il preparato dalla ciotola e impastarlo sulla tipica asse di legno e lavorarlo prima con le nocche poi con i pollici e sbattere l’impasto più volte (l’impasto è pronto quando non lascia più tracce nelle mani e sull’asse)
– coprirlo in un tovagliolo e tenerlo lontando da correnti d’aria, l’ideale sarebbe lasciarlo riposare a una tempreratura di circa 30° (metterlo dentro il forno spento con luce accesa)
– farlo lievitare per un 3 ore (l’impasto deve avere il tempo di raddoppiare il suo volume)
– fare il classico taglio a croce prima di infornarlo

Come fare il pane: il forno
– scaldare prima il forno e portarlo a 250 gradi (almeno 20 minuti prima di infornare il pane fatto in casa)
– infornarlo per 30 minuti a 250° poi per altri 20 minuti a 200 gradi

Come fare il pane in casa: come conservarlo
– su un tagliere di legno se avete già tagliato il pane, con la parte affettata sul legno
– avvolto da un panno di cotone
– conservarlo in un luogo fresco e asciutto

 

 

 

Come fare il pane in casa: ingredienti e preparazione