Come fare le cipolle caramellate

Un contorno particolarmente goloso che non si vorrebbe mai smettere di gustare.

Le cipolle caramellate sono un contorno molto semplice e veloce da preparare, ma, allo stesso tempo, impreziosiscono e valorizzano la portata a cui sono accostate. Il loro aroma intenso ma mai eccessivo si completa con un gusto inconfondibile e con una consistenza fondente.

Il gusto agrodolce delle cipolle caramellate è ottimo per valorizzare dei secondi a base di carne, dagli hamburger agli arrosti o anche le carni lessate. La consistenza fondente e il gusto acceso le rendono un contorno molto invitante.
La loro preparazione è molto semplice e non richiede troppi passaggi.

Ricetta
Ingredienti per 4 persone

  • 4 Cipolle bianche di media grandezza
  • 30 gr. di Burro
  • 3 cucchiai di Zucchero semolato
  • ½ bicchiere di Aceto di vino rosso
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Per prima cosa è necessario lavare le cipolle bianche tagliando le estremità in modo da renderle tutte della stessa dimensione. Eliminate poi il primo strato che, in certi casi, è il posto in cui si trovano residui di terriccio o altre sostanze di rifiuto. La buccia esterna della cipolla è anche quella più dura e secca e quindi la meno indicata in cucina.
Tagliate poi a metà le quattro cipolle bianche.

Riempite poi una pentola con acqua salata e fatela bollire. A questo punto immergetevi le cipolle e lasciatele cuocere per circa una ventina di minuti. Quando saranno lessate scolatele con attenzione, delicatamente e asciugatele con un panno pulito.

In una padella fate fondere il burro e a questo aggiungete lo zucchero semolato. Amalgamate i due ingredienti in modo che si formi una salsa consistente. Attenzione a non bruciare nè il burro, nè lo zucchero. È importante che la fiamma non sia troppo vivace e che teniate sotto controllo la temperatura di cottura. Unite quindi le cipolle e portatele a cottura continuando a mescolarle all’interno della padella utilizzando un cucchiaio di legno.

Vedrete progressivamente che il fondo di cottura delle cipolle si caramellizzerà, assumendo il caratteristico colore marroncino e una consistenza maggiore. Non aspettate che la salsa si asciughi eccessivamente e aggiungete l’aceto di vino rosso. Fatelo sfumare e continuate a mescolare. Il fondo di cottura delle cipolle andrà via via assumendo un aspetto simile a quello dello sciroppo. Ricordatevi di voltare le cipolle in modo che possano caramellare su entrambi i lati e la loro cottura sia uniforme su tutta la superficie.

Prima di servire, aggiustate con sale e pepe. Le cipolle caramellate sono ottime appena tolte dal fuoco, ma mantengono inalterate le loro qualità anche fredde. Soprattutto negli Stati Uniti sono sempre affiancate agli hamburger, mentre in Italia sono accostate a diverse tipologie di piatti a base di carne. Le cipolle caramellate sono comunque un cibo che può essere definito da strada e possono essere consumate anche da sole. Vi suggeriamo un accompagnamento insolito: cipolle rosse caramellate all’aceto balsamico servite con hummus e pane ai multicereali: basterà sostituire il balsamico all’aceto di bino rosso durante la preparazione. Servitelo così:

Cipolle rosse caramellate

Cipolle rosse caramellate all’aceto balsamico con hummus e pane ai multicereali

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Come fare le cipolle caramellate