Come fare il ragù vegetariano? Ecco come sostituire le carne

Il ragù vegetariano è un’ottima alternativa a quello classico quando si desidera eliminare o semplicemente limitare il consumo di carne, ecco come prepararlo.

Al posto di quello tradizionale con carne, perché non provare un ragù vegetariano, completamente vegetale e perfetto sia per chi adotta un’alimentazione vegana sia per chi nonostante sia onnivoro ama sperimentare nuovi condimenti e abbinamenti di sapore. Di seguito trovate 5 diverse varianti, tutte davvero gustose.

Ragù di tofu
Ormai il tofu si trova facilmente in tutti i supermercati da anni e rappresenta una delle più note alternative vegetali alla carne, grazie al suo alto contenuto proteico. Per fare il ragù di tofu servono: 400 gr di tofu, 500 ml di passata di pomodoro, 2 carote, mezza cipolla e 1 gambo di sedano, 2 foglie di alloro, olio extravergine d’oliva e sale. Preparate un soffritto tagliando a dadini carota, cipolla e sedano, sbriciolate nella stessa padella il tofu, mescolate con cura, fate rosolare con un filo d’olio per qualche minuto, poi aggiungete la passata di pomodoro e l’alloro, aggiustare di sale e continuate a cuore il composto per circa mezz’ora.

Ragù di seitan
Il seitan è un altro alimento ricco di proteine che sta diventando sempre più popolare anche perché ricorda la carne nell’aspetto. Per preparare il ragù di seitan, procedete come indicato precedentemente per il ragù di tofu, sostituendo al tofu il seitan tritato più o meno finemente a seconda delle vostre preferenze.

Ragù di tempeh
Meno conosciuto di tofu e seitan, il tempeh è ottenuto facendo fermentare la soia. Se ne ottiene un prodotto altamente proteico, perfetto per sostituire la carne in caso di scelta vegetariana o vegana. Il ragù di tempeh si prepara come sopra, semplicemente sostituendo il tofu o il seitan con del tempeh sminuzzato.

Ragù di lenticchie
I legumi sono sempre stati considerati la carne dei poveri. Per il ragù di lenticchie calcolato 35 grammi di lenticchie secche a testa da aggiungere al classico soffritto di carote, cipolla e sedano, sfumate con del vino e poi aggiungete la passata di pomodoro, alloro. Cuocete a fiamma dolce, bagnando con dell’acqua man mano che il composto si rapprende, fino a quando le lenticchie sono cotte e il ragù ha la consistenza desiderata. Un pizzico di sale e il ragù è pronto.

Ragù di noci
Vi sembra strano? Provatelo, il ragù di noci è sfizioso e insolito. Per farlo procedete come al solito facendo il soffritto e aggiungendo 3 noci tritate a testa. Rosolate le noci in modo da far fuoriuscire la parte oleosa, poi aggiungete la passata di pomodoro e cuocete, bagnando con acqua, a fiamma bassa per un paio d’ore. Salate prima di togliere dal fuoco l’intingolo.

Come fare il ragù vegetariano? Ecco come sostituire le carne
Come fare il ragù vegetariano? Ecco come sostituire le carne