Come fare il lievito madre a casa: consigli e suggerimenti

Il lievito madre, chiamato anche pasta acida, pasta madre o lievito acido, permette di ottenere pane, biscotti e prodotti da forno più digeribili. Ecco come prepararlo in casa.

Il lievito madre si ottiene semplicemente impastando farina e acqua oppure aggiungendo a questi due prodotti di base degli ingredienti che stimolano la fermentazione. Gli agenti che possono attivare il processo di fermentazione sono svariati, come yogurt, miele, succo d’uva o di mele. Ecco due semplici ricette fra cui scegliere.

Ricetta lievito madre con farina e acqua
Il procedimento più semplice per ottenere la pasta madre è quello che prevede di impastare farina e acqua e che i microrganismi naturalmente presenti nell’ambiente innescano la fermentazione. Per 300 grammi di pasta acida vi serviranno 200 grammi di farina e 100 grammi di acqua. Lavorate i due ingredienti fino a quando otterrete un impasto non appiccicoso a cui darete la forma di una palla e metterete in un contenitore di vetro, coperto con un canovaccio umido, a riposare per circa 48 ore in modo che avvenga la lievitazione. Procedete poi a fare un rinfresco, aggiungendo alla pasta madre ottenuta,  farina (in quantità pari al peso della pasta) e acqua (in quantità pari a metà del peso della pasta). Ora è attiva e pronta per lievitare i vostri prodotti da forno.

Ricetta lievito madre con acqua, farina, yogurt
Per incentivare la fermentazione potete aggiungere dello yogurt. In questo caso, mescolate qualche cucchiaio di farina con 1 vasetto di acqua e 1 di yogurt in un barattolo di vetro, chiudete ermeticamente e conservate a temperatura ambiente per 48 ore.

Passate poi al seguente procedimento: due volte al giorno, eliminate 1/4 di pastella, aggiungete 2 cucchiai di farina, un po’ di acqua tiepida e amalgamate.  Ripetete l’operazione ogni 48 ore almeno 4 – 5 volte. A questo punto il lievito inizierà ad essere attivo ed è il momento di procedere con il rinfresco: prendete una parte del composto e unite una quantità di farina pari al suo peso e una quantità di acqua equivalente alla metà del suo peso. Fate riposare finchè non sarà lievitato. All’inizio ci vorranno circa 36 ore. Ripetete l’operazione finché l’impasto arriverà a lievitazione in 3 o 4 ore. A questo punto è pronto.

Conservate il lievito madre in frigorifero e rinfrescatelo ogni 4-5 giorni.

Come fare il lievito madre a casa: consigli e suggerimenti