Cheesecake con Philadelphia, eccone 5 insolite da provare

Uno dei modi più semplici per preparare la cheesecake è quello di usare il formaggio spalmabile Philadelphia o prodotti simili, ecco qualche utile spunto.

Di una cremosa e vellutata cheesecake non ci si stanca mai, che sia preparata con la ricetta originale o in una delle tante varianti, riesce ad andare incontro ai gusti di ognuno. Provate queste 5 versioni insolite e scegliete la vostra preferita.

Cheesecake gusto “cookies”
Vi piacciono i biscotti? La cheesecake ai cookies fa per voi. Sminuzzate dei biscotti secchi o tipo digestive nel mixer e mescolateli con del burro sciolto. Imburrate la tortiera, rivestitela con della carta forno e versatevi il composto ottenuto facendo attenzione a compattarlo con l’aiuto di un cucchiaio. Mettete la base in frigorifero per 30 minuti. Nel frattempo amalgamate il formaggio spalmabile con 50 gr di zucchero a velo in uno sbattitore elettrico, aromatizzate con della vaniglia, aggiungete 150 ml di panna montata con 70 gr di zucchero a velo e i tipici cookies americani con gocce di cioccolato sbriciolati. Regolate la consistenza del composto con della colla di pesce o dell’agar agar. Versate la farcia nella tortiera sopra la base di biscotto, livellate la superficie con un cucchiaio, lasciate raffreddare per almeno 4 ore in frigorifero. Prima di servirla, guarnite la superficie del dolce con gli stessi cookies usati nella crema spezzettati.

Cheesecake al caramello salato
Avete mai provato il caramello salato? Squisito come il caramello classico, è ancora più sfizioso grazie alla nota piacevolmente sapida che lo caratterizza. Preparate la base frullando i biscotti secchi con del burro come precedentemente descritto. Mentre la base di raffredda in frigorifero, fate del caramello mettendo a scaldare a fiamma dolce in un tegame 120 gr di zucchero semolato con 25 ml d’acqua. Quando lo zucchero si sarà imbrunito, aggiungere altri 50 ml di acqua e lasciate raffreddare. Mettete il formaggio spalmabile nello sbattitore elettrico, aggiungete il caramello ormai freddo, dello zucchero a velo, della panna montata a neve e se la consistenza è troppo morbida addensatela con dell’agar agar o colla di pesce. Spalmate il composto sulla base di biscotti, livellate la superficie, lasciate raffreddare in frigorifero per 4 ore. Nel frattempo preparare il caramello salato per la guarnizione, sciogliendo in un pentolino dello zucchero con acqua e qualche goccia di limone. Quando il caramello sarà dorato, unite 20 gr di burro, un paio di cucchiai di panna liquida e mezzo cucchiaino di fior di sale. Mescolate con cura e rimettete il tegame sul fuoco per qualche minuto fino a quando risulterà liquido, ma denso. Ricoprite il dolce con il caramello salato così ottenuto e servite.

Cheesecake alla menta
Per preparare una rinfrescante cheesecake alla menta, preparate la base di biscotti e alla crema preparata amalgamando il formaggio spalmabile con zucchero e panna montata, aggiungete un cucchiaio di sciroppo alla menta e mescolate con cura fino ad ottenere una crema compatta, aiutandovi con uno sbattitore elettrico. Farcite la base con la crema alla menta preparata, mettete il dolce in frigorifero per 4 ore, servite con qualche fogliolina di menta come guarnizione.

Cheesecake arancia e cannella
Preparate la base con i biscotti sbriciolati. Per questa preparazione potete anche sceglierli al cioccolato, che ben si sposano con l’arancia oppure aromatizzati alla cannella per rendere ancora più intenso il profumo e il sapore di questa spezia. Preparate la farcia mescolando in uno sbattitore elettrico formaggio spalmabile, zucchero, scorza d’arancia, panna montata e aromatizzando con un cucchiaio di cannella. Regolate la consistenza del composto con della colla di pesce o dell’agar agar. Dopo aver tenuto il dolce in frigorifero, guarnitelo con delle fette d’arancia fresca oppure delle scorze candite sopra a della marmellata di arance.

Cheesecake con meringhe
I super golosi resteranno conquistati dalla cheesecake con meringhe. Per farla procedete come d’abitudine a fare la base e il composto per farcire il dolce e ricopritelo una volta freddo con delle sfiziose meringhe comprate o fatte in casa o un unico strato di meringa. In quest’ultimo caso, decorate la superficie con la meringa appena fatta aiutandovi con un cucchiaio oppure usando un sac à poche. Appena finite di decorare, infornate il dolce con funzione grill al massimo potenza per qualche minuto.

Cheesecake con Philadelphia, eccone 5 insolite da provare
Cheesecake con Philadelphia, eccone 5 insolite da provare