Cenone di Capodanno: ricette ben auguranti, festose e saporite

L'ultimo giorno dell'anno è obbligatorio festeggiarlo in compagnia tra riti scaramantici, vecchie tradizioni e lauti pasti

E’ l’ultimo giorno dell’anno ed è obbligatorio festeggiarlo in compagnia tra riti scaramantici e vecchie tradizioni che aiutano a propiziarsi il nuovo anno.

C’è chi sceglie un movimentato veglione, chi un concerto in piazza per accogliere in musica il passaggio dal vecchio al nuovo e chi non vede l’ora di osservare i fuochi d’artificio. e tra una giarrettiera rossa e un ramo di pungitopo non può mancare una bella tavola imbandita con ricette e piatti prelibati per ingannare l’attesa fino allo scoccare della mezzanotte.

Fois gras e caviale, salmone e tortellini in brodo, ravioli e agnolotti, tagliatelle o lasagne al ragù, cocktail di scampi o di gamberetti e ancora aragosta o astice, crespelle alle verdure o ai formaggi, sono tantissimi i piatti del menu di Capodanno che aiutano a festeggiare la notte di San Silvestro.
Ma qualunque sia la tradizione o la latitudine su tutte le tavole d’Italia non possono mancare lenticchie, cotechino e zampone che con la loro aura propiziatoria, simboleggiano ricchezza e prosperità.

Per finire in allegria l’ultima notte dell’anno, tra baci sotto il vischio, danze e mercante in fiera, è indispensabile il torrone e i dolcetti croccanti, non possono mancare i chicchi di melograno e d’uva imprescindibili porte-bonheur. E mentre si aspetta l’ultimo rintocco, tra una bavarese al cioccolato e una mousse alla frutta arriva il panettone, accompagnato da una dolcissima crema al mascarpone, per mettere fine al pantagruelico pranzo.

Cenone di Capodanno: ricette ben auguranti, festose e saporite