Aragosta alla Newburg

L'aragosta alla Newburg è un gustoso secondo piatto originario degli Stati Uniti.

L’aragosta alla Newburg è un gustoso secondo piatto originario degli Stati Uniti.
Il piatto fu invenzione di un tale signor Wenburg, proprietario del famoso ristorante Delmonico di New York.

Consigliamo di accompagnare il piatto con del riso basmati.
Vediamo come si prepara:

Ingredienti (per 6 persone)

  • 4 aragoste da 600 g l’una
  • 4 cucchiai di burro
  • 400 ml di panna liquida
  • 2 bicchierini di Sherry
  • 2 tuorli d’uovo
  • sale e pepe
  • 1 pizzico di paprika

Preparazione
Pulite bene le aragoste sotto l’acqua corrente ed immergetele a testa in giù in una grossa pentola di acqua bollente salata. Fatele cuocere a fuoco basso per circa 20 minuti e a fine cottura scolatele, asciugatele e tagliatele per il lungo dal petto fino alla coda togliendo la venatura scura nella coda ed il sacco vicino alla testa e, se ci sono, tenete da parte le uova.

Conservate le teste che vi serviranno come decorazione del piatto, pulendo bene il loro interno.
Estraete la polpa dal guscio, tagliatela a pezzi non troppo grossi e fatela rosolare, senza che prenda colore, nel burro per qualche minuto. Toglietela poi dalla padella e tenetela da parte al caldo.

Versate ora nella padella la panna e quando è calda (non deve bollire) aggiungete i tuorli precedentemente sbattuti con lo sherry, la polpa delle aragoste e condite con il sale, il pepe, un pizzico di paprika e le eventuali uova passate al colino. Continuate la cottura a fuoco basso, mescolando in continuazione con un cucchiaio di legno, fino a quando la salsa si sarà addensata senza però farla bollire.

Versate il tutto sul piatto di portata che decorerete a vostro piacimento con le teste che avete tenuto da parte.

Fonte:

Aragosta alla Newburg