Amatriciana rossa, i segreti della ricetta originale

Un grande classico gustoso e semplice da preparare. Preparatelo insieme a noi

L’Amatriciana rossa è  un grande classico tra i primi, tipico della cucina romana. Si tratta di un piatto molto antico, una ricetta nata dai pastori del Lazio che la mangiavano nel periodo della transumanza, essendo per loro facile reperire il guanciale di Amatrice e il pecorino. In origine era una pasta bianca, poi è stato aggiunto il pomodoro ed è divenuta una delle ricette italiane più famose nel mondo. Vediamo insieme come si prepara.

INGREDIENTI per 4 persone
– 400 g. di bucatini
– 150 g. di guanciale
– mezzo bicchiere di vino bianco mischiato ad aceto bianco
– 400 g. polpa di pomodoro (un barattolo)
– peperoncino
olio EVO qb
– sale qb
– 100 g. formaggio pecorino

PREPARAZIONE
Fate imbiondire il guanciale nell’olio e quando questo sta per raggiungere il colore giusto ci si aggiunge mezzo bicchiere di vino e aceto mescolati insieme. Lasciate cuocere a fuoco basso. Non appena è sfumato, togliete dalla padella i pezzetti di guanciale e teneteli da parte. Mettete ora nella stessa padella i pomodori, il peperoncino e fateli cuocere a fuoco vivace per qualche minuto aggiustando il sale a vostro piacimento. Togliete poi dal sugo il peperoncino, rimettete il guanciale e dopo un altro minuto di fuoco il sugo è pronto. Nel frattempo cuocete in abbondante acqua salata i bucatini e, quando sono al dente, scolateli e riversateli nella pentola mescolandoli a fuoco basso per qualche minuto con metà del pecorino e tutto il sugo di pomodoro e guanciale. Versate nel piatto di portata, spolverizzate col pecorino rimasto e servite subito.

Fonte:

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Amatriciana rossa, i segreti della ricetta originale