Non riesci a sognare? Prova con questi “incantesimi”

Volete sognare a tutti i costi? Ecco alcune antiche ricette per stimolare l’attività onirica e ricordarsene al mattino

I sogni sono sempre stati un bel mistero. Ovviamente c’è una spiegazione scientifica a quest’attività del nostro cervello, ma gli interrogativi rimangono tanti.

Come mai tutte le notti sogniamo qualcosa? Perché alcune persone ricordano quanto avviene nella loro mente durante il sonno e altre no? È possibile controllare l’attività onirica? Perché ci sono venuti in mente quegli episodi di diversi anni fa? Queste sono tutte domande che riguardano i sogni che la gente si pone sin dalla notte dei tempi. Ovviamente la scienza ha risposto a quasi tutte queste domande spiegando nei dettagli il funzionamento del cervello, ma i sogni hanno sempre costituito uno dei misteri più affascinanti della psiche umana. Non è un caso che in molti abbiano studiato come interpretarli in modo da comprendere al meglio il loro inconscio. C’è però una cosa che tante persone vogliono sapere: nel caso in cui non si riesca a sognare, come è possibile farlo?

Bisogna innanzitutto chiarire una cosa. Tutti noi sogniamo la notte. La differenza è che alcune persone ricordano i sogni, altre no. Ci sono però alcune ricette che stimolano l’attività onirica e facilitano la memoria al mattino. La prima include l’uso dell’incenso, da accendere nella vostra stanza quando il sole inizia a tramontare. L’incenso dei sogni deve essere preparato con degli ingredienti ben specifici: 3 pezzi di resina del Messico, un pezzetto di balsamo del Perù, fiori di luppolo, di sambuco e un po’ di verbena.

La seconda ricetta per facilitare l’arrivo di bei sogni è quella che include un bel bagno rilassante. Riempite la vasca e mettete all’interno di un sacchetto dei petali di rosa, artemisia, salice bianco e tiglio. Immergetevi poi nell’acqua e abbandonatevi a questa sensazione paradisiaca.

Un altro modo molto piacevole per ricordare i sogni – e avere allo stesso tempo la pelle super profumata – è quella di cospargersi di olio. Questo non dovrà essere scelto a caso, ma dovrà essere composto da gelsomino, camomilla e salvia sclarea. Non solo il vostro odore sarà meraviglioso come quello di una maga che si accinge a fare un incantesimo, ma concilierà il vostro sonno e l’arrivo dei sogni. Che speriamo siano splendidi.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Non riesci a sognare? Prova con questi “incantesimi”