Era meglio il mio ex

Mia nonna aveva ragione a dire che non si cambia la via vecchia per quella nuova. Perché è lì che sono disseminate le cose più preziose che abbiamo

Ho sempre creduto fermamente che fosse meglio provare rimpianti che rimorsi, incurante del fatto che questi due sentimenti non sono altro che due nostalgiche facce della stessa medaglia che oggi porto nel cuore come un macigno. E certo che a quei tempi non potevo immaginare che quello che io consideravo un atto di follia, ribellione e coraggio avrebbe cambiato in peggio la mia vita. Ma la verità è che non passa un solo giorno in cui io non sia pentita di aver lasciato il mio ex per il mio nuovo compagno.

Eppure l’ho fatto, ho lasciato il mio compagno per seguire quell’incendio che aveva travolto il mio cuore e il mio corpo, salvo poi rendermi conto che si trattava di un fuocherello già spento con la caduta delle prime gocce di pioggia. Ma come potevo tornare indietro dopo le promesse infrante, gli impegni non mantenuti, i ricordi calpestati e il cuore spezzato?

Sono andata avanti immergendomi totalmente in questa nuova relazione perché così era più facile. Perché è più semplice buttare via una cosa vecchia e ricomprarla, piuttosto che ripararla. Così ho fatto io. Rinunciando però all’amore e alla possibilità di essere felice accanto a un uomo che aveva l’unica colpa di amarmi troppo.

E sì, lo so che non si fanno paragoni, ma non posso negare che era meglio il mio ex. Lo era perché insieme eravamo migliori, ma non immuni alle dinamiche di coppia che si presentano con il tempo, le stesse che mi hanno fatto credere che quella nuova vita che un’altra persona mi stava prospettando sarebbe stata migliore. Più semplice, più facile. Ci ho creduto e ho sbagliato.

Così ho buttato via quella relazione che per me era ormai vecchia e complicata preferendo un nuovo compagno, una nuova vita e una nuova storia. E poi l’ho capito che mia nonna aveva ragione quando diceva che non bisogna lasciare la via vecchia per la via nuova. E non perché si debba aver paura del nuovo, no. Ma è perché è proprio su quella strada vecchia che sono disseminate le cose più preziose che abbiamo, quelle che col tempo iniziamo a trascurare. Ed è quella che guarderò con rimorso per il resto della mia vita, per non aver avuto il coraggio di restare.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Era meglio il mio ex