Tu non sei altro che la tua esperienza

La somma di ciò che hai vissuto, appreso e imparato: tu sei la tua storia

Ci sono persone che mettono in mostra, orgogliosamente, le cicatrici, perché loro hanno fallito tante volte e non hanno paura di raccontare che dietro ogni caduta si nasconde un grande successo, quello di sapere ricominciare.

Ed è proprio da quelle persone che dovremmo prendere esempio, perché di sbagli ne abbiamo commessi tutte, chi più e chi meno, siamo state ribelli e indisponenti, abbiamo fatto errori poco perdonabili e ancora, abbiamo spezzato qualche cuore e deluso alcuni amici. Ci siamo cacciate nei guai e poi, con l’aiuto di chi ci è sempre stato accanto, ne siamo uscite.

Ma abbiamo anche sofferto, abbiamo pagato il prezzo di quel carattere forte, ma così fragile. E così mentre il mondo conosceva di noi solo quella corazza, spessa e lucente, nessuno si accorgeva del nostro cuore di cristallo, che si spezzava a ogni sguardo di disapprovazione, ma a noi in fondo andava bene così.

Fingevamo che non ci importava degli altri e forse, abbiamo perso tante opportunità, abbiamo rinunciato alla possibilità di amare, di farci amare. E no, queste cose non possiamo dimenticarle perché il cuore è troppo onesto e puro per nascondere le cicatrici che abbiamo.

E allora dovremmo fare come quelle persone lì, quelle che non hanno paura di mostrare chi sono stati e chi sono adesso. Non dovremmo nascondere i nostri errori, quello che abbiamo fatto, ogni perdita e ogni conquista, perché tutto quello che siamo oggi lo dobbiamo alla nostra esperienza. Ai fallimenti, ai successi, agli errori, a tutte le volte che abbiamo perso, agli sbagli che commetteremo ancora lungo il percorso della vita.

Non importa se abbiamo deluso, se siamo stati deluse, se ci hanno spezzato il cuore: dobbiamo fare pace con il nostro passato perché questo è e sarà per sempre una parte di noi, sono le nostre esperienze che ci rendono oggi chi siamo. Negare o fare finta che non sia successo niente è il più grande torto che possiamo fare a noi stesse, una menzogna nei confronti della vita e di chi siamo che proprio non ci meritiamo.

Perché noi siamo, dopotutto, la somma di ciò che abbiamo vissuto, affrontato, trasceso, imparato e dovremmo essere orgogliose di chi siamo oggi.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Tu non sei altro che la tua esperienza