Casa dolce casa, un santuario per riscoprire il valore delle cose

Così la tua casa, che conserva le tue storie, i ricordi e le emozioni, diventerà il tuo tempio nel quale ritrovare te stessa

C’è chi gira in lungo e in largo per cercare quel luogo dove sentirsi finalmente in pace con se stessa, c’è chi ha smesso di viaggiare e l’ha trovato dentro di sé, c’è chi, invece, riesce a sentirsi a casa solo in quella dimensione domestica costruita con amore e impegno.

Perché se è vero che non bisognerebbe mai legare il cuore a nessun luogo e ricercare la felicità solo dentro di noi, è altrettanto vero che l’abitazione può trasformarsi, concretamente, nel nostro rifugio sicuro. E questo ce lo insegna l’antica tradizione orientale, la stessa che vede la casa come un santuario, un luogo all’interno del quale recuperare forza ed energie, lo stesso dove possiamo rigenerare la nostra anima e trovare quella dimensione intima che perdiamo nella frenesia dei giorni.

Così, tutto quello che ci resta fare, è trasformare quel luogo dove sono conservati i nostri oggetti, le nostre storie e i ricordi e celebrarlo, così da rendere ancora più piacevole la permanenza in casa. E non importano le dimensioni e gli spazi da arredare che si hanno a disposizione, quello che conta è creare un’ambiente emozionale, che sappia parlare direttamente al nostro cuore.

Trasformare la casa in un tempio vuol dire anche creare uno spazio di guarigione indoor all’interno del quale riflettere tutti i nostri sentimenti e le emozioni che riguardano la sfera intima. Possiamo farlo, adesso, perché ci troviamo in un luogo protetto e sacro, un territorio pieno di energie positive e serene.

Possiamo leggere e cantare, possiamo meditare, dedicare del tempo esclusivamente a noi stesse, ma possiamo anche condividere quello spazio con le persone che amiamo riprendendo, ad esempio, la tradizione dello stare a tavola con la famiglia.

E non è così complicato crearsi uno spazio dell’anima in cui sentirci accudite e supportate, sapete? Basta portare un tocco di natura all’interno degli spazi indoor e destinare, anche piccoli spazi, al benessere, alla meditazione e all’espressione di sé. Così, la casa diventa un tempio.

Un luogo che è fatto, prima che di oggetti e complementi d’arredo, di parole, sogni e speranze, di intenzioni e buone azioni, di un’atmosfera così rasserenante da farci dimenticare tutto ciò che succede all’esterno. Prima fiori freschi e piantine negli angoli della casa, poi l’incenso per ripulire e ricaricare gli ambienti e colmarli di energie positive.

Poi, scegliamo un angolo relax all’interno del quale meditare, leggere o dedicarci a ciò che amiamo fare, sedute a terra, tra tappeti intrecciati, calde coperte e morbidi cuscini, ritroviamo la tranquillità mentale che stavamo cercando all’interno di quello che è diventato il nostro santuario.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Casa dolce casa, un santuario per riscoprire il valore delle cose