Tradimento, ecco perché lui è infedele

L'infedeltà non sempre vuol dire perdita di intimità nella coppia. Questi i motivi per cui il maschio si lascia tentare da qualche scappatella

Quando la complicità latita nella coppia e che lui non si sente compreso potrebbe essere tentato a essere infedele. Il motivo? Trovare nelle braccia di un’altra ciò che non trova nella sua compagna. Non sempre l’infedeltà è sinonimo di perdita di intimità nella coppia. Può succedere che lui sembri assolutamente a suo agio e felice nella coppia ma nonostante tutto sia portato a essere infedele. In questo caso ciò che spinge l’uomo verso un’altra donna è il suo bisogno di essere rassicurato sulla sua virilità e capacità di conquista. E vedere negli occhi di una donna il suo desiderio. Nei due casi l’uomo cerca una relazione con una donna che lo capisca, lo ascolti e lo accetti. Mostriamo dunque ai nostri uomini che li capiamo.

Non bisogna dimenticare che nella coppia ci si specchia nell’altro. Noi possiamo dunque rimandargli un’immagine positiva o negativa di lui stesso e del suo valore. E se lui non riesce a rendere felice la sua donna, non importa se lui sia o non sia la causa di questa mancanza, potrebbe essere indotto a ricercare quel riflesso valorizzante altrove. Non è difficile immaginare dove.

Ma non sempre è la vanità o il bisogno di essere valorizzati sono le uniche molle che spingono l’uomo fuori dalla coppia. Potrebbe essere benissimo l’erba del vicino che, si sa, è sempre più verde. Inoltre non bisogna sottovalutare la forte attrazione che esercita sugli uomini – ma siamo proprio sicure che siano solo loro ad apprezzarla? – il piacere del frutto proibito. L’adrenalina legata è un potente afrodisiaco e molti uomini si lasciano sedurre dalla dimensione clandestina della scappatella, anche perché è un mezzo per spezzare la routine del quotidiano.

Al bando l’ingenuità che ci spinge a pensare che la sua infedeltà sia sempre e comunque l’espressione di un malessere. A volte le spiegazioni più semplici sono anche le più veritiere: lo fa perché gli piace. L’edonismo è una molla molto potente nella mentalità maschile. Non si tratta per loro di soddisfare banalmente i propri impulsi sessuali ma di prendere atto che la vita è troppo breve e nello stesso tempo troppo ricca di incontri e persone per lasciarsi sfuggire le occasioni. Spesso lui ragiona con l’assioma: ogni lasciata è persa. L’infedeltà maschile, come d’altronde anche quella femminile, sono comunque da inserire in un contesto più ampio: la società nella quale viviamo. In un’epoca di consumo sfrenato, dell’acquisto pulsionale e di soddisfazione immediata di qualsiasi desiderio la fedeltà è messa a dura prova.  Al giorno d’oggi tutto evolve a un ritmo frenetico, la flessibilità nel mondo del lavoro, gli spostamenti geografici e la mobilità sociale sembrano molto lontani dalla concetto di fedeltà, che diventa sempre più un valore “rifugio”.  In un mondo dove tutto cambia, c’è chi pensa che vale la pena fermarsi alla coppia fissa e all’esclusività sessuale.

 

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Tradimento, ecco perché lui è infedele