Una storia può cambiare dal suo racconto

Raccontati una nuova storia, una diversa e sorprendente, una che ti permetta di guardare la realtà e riscoprire il senso della vita

Ci sono storie che ci raccontiamo per continuare a sognare, per alimentare quei desideri nascosti e reconditi che sono per noi linfa vitale. Altre volte sperimentiamo l’arte della narrazione per raccontarci delle bugie a fin di bene, per sopprimere quel dolore che da troppo tempo alberga nel nostro cuore.

Ma la verità è che ogni storia può cambiare dal modo in cui la raccontiamo a noi stesse, e non è sempre facile dare una corretta chiave di lettura perché se è vero che percepiamo il mondo e tutto quello che viviamo ogni giorno attraverso i nostri 5 sensi, è altrettanto vero che a volte ricorriamo inconsciamente a quelle scorciatoie cognitive per comprendere o stravolgere la realtà.

E sono tante le volte in cui ci ritroviamo di fronte a storie incomprensibili che non sappiamo decifrare, o che forse non vogliamo, solo per paura che quelle possano rivelare delle verità che per troppo tempo abbiamo ignorato. Ma non esiste mai una sola versione dei fatti e non sempre possiamo affidarci alla nostra prima percezione, perché è proprio lei, a volte, che per preservare il cuore dall’ennesimo dolore o dal fallimento, distorce le cose per non farle apparire quelle che sono.

Ed è vero che non siamo artefici del nostro destino, che alcune cose accadono senza un’apparente spiegazione e che a poco serve rimuginare su tutto quello che è stato e che poteva essere. Ma è vero anche che siamo dotate di un grandissimo e inspiegabile potere, quello di guardare le cose da un’altra prospettiva e accoglierle in un modo inedito e diverso.

È proprio questa differente lettura delle cose che ci consente di prendere il meglio da quelli che sembrano i periodi più difficili e complicati della nostra vita, la stessa che ci consente di far brillare quelle che erano solo delle ferite sanguinose ancora non pronte a cicatrizzarsi. Quella che ci permette di ricominciare ogni volta e di riscrivere la nostra storia, capitolo dopo capitolo.

Non esiste una sola realtà, così come sono tanti e soggettivi i modi di percepire quello che accade, dentro e fuori. Ma noi abbiamo il potere di cambiare la narrazione interiore per cambiare la realtà, per viverla secondo nuove regole, per scrivere e riscrivere quel lieto fine che tanto abbiamo desiderato.

E per farlo non dobbiamo utilizzare il futuro incerto, né il condizionale più complesso, né tantomeno il passato maliconico, no. La nostra storia è qui e adesso, ed è giunto il momento di raccontarla a noi stesse proprio come l’avevamo immaginata.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Una storia può cambiare dal suo racconto