Stare a lungo in luoghi silenziosi migliore la tua salute mentale

Luoghi silenziosi: la quiete può celare numerose virtù e allo stesso tempo può apportare diversi benefici al cervello

I luoghi silenziosi possono essere un perfetto toccasana per la salute. Gli scienziati hanno scoperto che essere esposti tutti i giorni al rumore di autostrade o aeroporti può provocare diversi problemi di salute come patologie cardiache, disturbi del sonno, pressione alta, nonché la perdita dell’udito. Non solo, i suoni possono diventare così intensi da causare anche danni molto più immediati e abbastanza forti da essere un vero e proprio pericolo per i timpani. Quindi ciò che è certo che è la rumorosità eccessiva fa male.

Al contrario, il suo opposto, ovvero il silenzio è percepito come tutto ciò che è privo di rumore. E’ l’assenza del suono. Se la troppa esposizione ai rumori forti è rischiosa per la salute, la mancanza di suono riduce tale danno fisico causato dall’inquinamento acustico. Il silenzio è neutrale. Proprio come suggeriscono alcuni studi recenti, l’esposizione prolungata e ripetuta al silenzio può apportare un netto miglioramento per la salute, esattamente come un’esposizione prolungata ai suoni può provocare danni per il benessere psicofisico. D’altronde, i risultati relativi ai benefici della quiete sono stati una vera e propria sorpresa per i ricercatori.

In particolare, uno studio sui topi ha rivelato che anche se tutti i suoni hanno avuto effetti neurologici a breve termine, nessuno di loro ha avuto un impatto duraturo. Ma con grande stupore è stato scoperto che due ore di silenzio al giorno hanno favorito lo sviluppo delle cellule dell’ippocampo, ovvero la parte del cervello legata alla formazione della memoria che coinvolge i sensi. In questo caso si trattava semplicemente di uno studio sui topi e non sugli esseri umani. Ma allo stesso tempo alcuni scienziati sperano che questi risultati straordinari possano aprire la strada per alcuni potenziali trattamenti.

Quest’ultimi potrebbero essere utilizzati come una sorta di terapia per le persone con disturbi associati ad un rallentamento della crescita delle cellule dell’ippocampo, come la demenza, l’ansia e la depressione. Ma, finora, gli esperti affermano che il silenzio è estremamente importante per il cervello. Grazie ad i suoi vantaggi, la tranquillità può diventare una vera e propria cura per numerosi disturbi. Pertanto, è consigliabile a volte fermarsi un attimo e contemplare dei luoghi silenziosi ed affascinanti, al fine di favorire al meglio il benessere mentale.

Stare a lungo in luoghi silenziosi migliore la tua salute mentale