Sparire dopo il primo appuntamento: anche le donne lo fanno per vari motivi

Non ci sono ruoli predefiniti, dopo il primo appuntamento anche una donna può sparire. Le motivazioni? Scopriamole insieme

Quante volte, dopo il primo appuntamento ci siamo chieste: “Mi scriverà?”. E quante altre volte ci siamo soffermate su quella spunta di WhatsApp che non accennava a diventare blu. Perché noi donne si sa, siamo romantiche, sognatrici e spesso un po’ troppo ottimiste.

E se i ruoli si invertissero? Diciamolo pure, non per forza dobbiamo vestire i panni di una femme fatale, ma se prestassimo più attenzione a quei dettagli trascurati durante il primo appuntamento, scommettiamo che saremmo noi a sparire dopo la prima uscita?

Ci sono poi, come tutte le cose nella vita, costanti e variabili per determinare una sparizione in piena regola, già dopo essersi appena conosciuti. Un esempio? Potreste conoscere qualcuno che semplicemente vi piace di più o chissà, imbattervi nel tanto temuto colpo di fulmine.

Ci sono anche dei motivi però, per cui forse dovreste sparire davvero. Vediamone alcuni.

  • Cozza Style. Se al primo appuntamento lui è particolarmente appiccicoso e inizia a pianificare il vostro futuro insieme, avete due scelte: scappare a gambe levate oppure mettere subito le cose in chiaro.
  • Braccino corto. Viva la parità dei sessi, intendiamoci, ma la galanteria è sempre cosa gradita. Se al primo appuntamento notate dei segni di tirchieria, fuggite.
  • L’arroganza. Se notate un atteggiamento arrogante da parte della persona con cui siete uscite, attraverso risposte sgarbate e poca attenzione nei confronti di quello che dite e che fate, cancellate pure il suo numero, questo vi è concesso.
  • Aspetto non curato. Mai e poi mai concedere una seconda chance a un uomo che si presenta in maniera trasandata al primo appuntamento. Si è vero, l’abito non fa il monaco, ma i dettagli sì.
  • Eterno Peter Pan. Se è vero che trovare leggerezza e ironia in un uomo è cosa assai bella, è altrettanto vero che state cercando un partner, non un bambino da accudire. Se dunque il suo atteggiamento, già al primo appuntamento, vi ricorda la famosa sindrome di Peter Pan, ringraziate, salutate e andate pure.
  • La scrittura. L’appuntamento sembra andato bene, lui si è mostrato ironico e brillante e magari anche galante. Poi torna a casa e vi manda un sms, ed è lì che scoprite il suo pessimo rapporto con la lingua italiana. In questo caso potete fare due cose: farglielo notare con la consapevolezza che lui vi dirà che è stata colpa del T9, oppure passare direttamente al prossimo.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Sparire dopo il primo appuntamento: anche le donne lo fanno per vari m...