“Sono fatta così” è la scusa limitante che non ti farà mai crescere

Una frase, questa, dietro la quale ci nascondiamo per fuggire via da ogni problema

Quante volte davanti a una discussione o a una situazione scomoda dalla quale non riuscivamo a uscire abbiamo fatto spallucce rispondendo “sono fatta così”? Una frase utilizzata alla stregua di un’assoluzione che libera dai peccati e le colpe.

3 parole che se messe insieme, in realtà, ci danneggiano più di quanto possiamo immaginare. Si tratta di una bugia, una menzogna in piena regola che adottiamo per giustificare tutto ciò che facciamo e quello che diciamo senza mai metterci in discussione.

Eppure saltando questo importante e imprescindibile passaggio dell’analisi personale, eliminiamo qualsiasi possibilità di crescita, maturazione, evoluzione. Ma, ça va sans dire, fuggire dai problemi è più semplice che affrontarli, e in questa trappola ci siamo cascate tutte.

E così ecco che, davanti a una lamentela o a una discussione rispetto a un determinato comportamento, arriva la nostra incontestabile sentenza: “non posso farci niente, sono fatta così”. Una frase che, per molte persone, è diventata un pericolosissimo mantra che mostra solo l’incapacità di affrontare la vita e i suoi ostacoli.

Perché non è vero che siamo fatte così, non lo eravamo ieri, non lo saremo domani. Noi, siamo la somma delle esperienze che viviamo, giorno dopo giorno, e il nostro modo di essere è soggetto a un continuo e inesorabile cambiamento.

Ecco perché pensare di poter risolvere ogni problema con un “sono fatta così”, e tutte le sue varianti, è sbagliato. E più lo ripetiamo a noi stesse, più questa affermazione si rafforza diventando una convinzione assoluta che renderà difficile metterci in discussione.

Un out-out implicito che danneggia noi stesse, che ci rinchiude in una prigione fatta di menzogne, al riparo dalla paura e dalla fatica del cambiamento, ma che ci conduce, inevitabilmente, all’infelicità.

Mettersi in discussione è necessario per la nostra crescita personale, e utilizzare questo pensiero limitante per restare sempre nello stesso punto, ci rende soltanto delle persone che, per un motivo o un altro, non hanno voglia di impegnarsi, di crescere e di darsi da fare.

Quindi a questo punto la domanda è una sola: vale davvero la pena ignorare le infinite possibilità di trasformazione e cambiamento che abbiamo?

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

“Sono fatta così” è la scusa limitante che non ti farà ...