Il segreto della longevità sta nella pazienza. E dovremmo tutti coltivarla

La scienza conferma: le persone pazienti vivono di più e anche meglio. Ecco perché dovremmo tutti fare nostra questa virtù

Correva l’anno 2017 quando, l’indonesiano Mbah Gotho, spegneva le sue 146 candeline. E no, non si trattava di un espediente mediatico per creare stupore, perché la carta d’identità dell’uomo più anziano del mondo non mentiva. Quella era davvero la sua età. Ma qual è il segreto di una vita così lunga? La pazienza, a detta di Gotho.

E in effetti, sono molti gli studi scientifici che confermano la veridicità dell’affermazione dell’uomo più anziano del mondo. Sembra proprio che questa virtù, se acquisita, ci consente di vivere meglio e più a lungo.

Ci sono diversi studi, a riguardo, che hanno analizzato la correlazione tra longevità e pazienza, e tutti, anche a distanza di anni, restituiscono il medesimo risultato.

Sembra proprio quindi che l pazienza, non solo sia la chiave per una vita più felice, ma anche più lunga. Secondo uno studio del 2007, condotto da Robert Emmons, professore di psicologia della UC Davis, le persone pazienti tendono a sviluppare meno stress nel corso della loro vita e a gestire meglio le situazioni più esasperanti. Inoltre, proprio grazie a questa capacità, sono meno inclini alla depressione e alle emozioni negative.

Nello studio Longevity and Patience condotto da Armin Falk, Johannes Hermle, Uwe Sunde, i cui risultati sono stati resi noti nel 2019, è emerso che la longevità è influenzata inevitabilmente dalla pazienza. Utilizzano un campione di 80000 persone residenti in tutto il mondo, i ricercatori hanno sottolineato che c’è una media di aspettativa di vita di quasi 10 anni in più nelle persone pazienti.

Non solo questa dote da imparare e praticare ogni giorno allungherebbe la nostra vita, ma la renderebbe anche migliore. Secondo gli esperti della Mayo Clinic, infatti, c’è una forte correlazione tra pazienza e benessere.

Questa virtù, infatti, ci rende più felici ed empatici e ci aiuta a sviluppare quel senso di gratitudine nei confronti delle esperienze che viviamo e delle persone che ci circondano. Questo vale a dire che il livello di pazienza che abbiamo è strettamente correlato al nostro benessere.

Pronte a diventare persone più pazienti? Il consiglio è quello di acquisire consapevolezza di chi siamo e di cosa vogliamo, senza lasciarci coinvolgere dalle situazioni stressanti e dalle emozioni negative che abbiamo interno, cercando di vivere nel momento presente.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Il segreto della longevità sta nella pazienza. E dovremmo tutti colti...