Ritrova l’equilibrio… colorando: hai mai provato la Mandala Therapy?

Stanca e stressata, cerchi un modo per rilassarti? Munisciti di disegni prestampati, una scatola di colori e il gioco è fatto

Se ti senti sopraffatta dallo stress e cerchi un metodo che ti faccia rilassare, potresti provare la Mandala Therapy. Probabilmente ti sarà capitato di vedere in edicola o in libreria libri con disegni orientaleggianti da colorare. A differenza di quello che probabilmente hai pensato vedendoli, non sono per bambini (o meglio, non solo): se i più piccoli possono trovarli divertenti, i grandi li troveranno sicuramente utili.

I mandala tradizionali vengono usati dai monaci tibetani con migliaia di granelli di sabbia colorata. I disegni, elaboratissimi, rappresentano l’universo e il nostro mondo interiore. Dopo il lavoro faticoso e certosino per realizzarli, i monaci li distruggono, per ricordare che nulla dura in eterno.

Quello che puoi fare a casa deriva proprio da questa tradizione tibetana, e i suoi effetti ti sorprenderanno. Ti basta munirti dei disegni prestampati e una scatola di colori. Vanno bene sia i pastelli a matita che a cera, gli acquerelli, gli acrilici, i pennarelli… qualsiasi cosa tu senta più in sintonia con le tue capacità. Poi immergiti in un ambiente rilassante, magari con candele o oli essenziali,  e lasciati andare.

Le regole per colorare il mandala sono poche e semplici. Non è permesso lasciare spazi vuoti, e non si possono usare il bianco e il nero. Per il resto, sei tu a decidere: se usare varie sfumature dello stesso colore o variare, se seguire una regola o andare a caso. Ricorda solo che colorare dal centro verso l’esterno stimola la tua apertura verso gli altri, mentre andando a stringere partendo dai bordi ti aiuterà a concentrarti su te stessa.

Perché la Mandala Therapy sia più efficace, puoi tenere un quaderno sul quale scrivere le tue emozioni mentre ti accingi a iniziare il lavoro e quelle che hai provato durante e al termine. Puoi sempre decidere di conservare il tuo mandala colorato, ma il consiglio è di distruggerlo, proprio come fanno i monaci tibetani. Non devi per forza colorare da sola, puoi anche farlo in compagnia di un’amica con la quale confrontarti durante il percorso.

Per quale motivo la Mandala Therapy aiuta a rilassarsi? L’atto del colorare fa riemergere i ricordi e stimola a vedere il futuro da una prospettiva diversa. Nel mandala terminato, a seconda dei colori che hai scelto, potrai rivedere te stessa e individuare cosa portare con te e cosa lasciare nel passato.

Se dopo aver letto questo articolo volete subito provare Di•Lei ha un regalo per voi! Cliccando qui e iscrivendovi alla newsletter riceverete in regalo uno speciale “Anti-stress Book” realizzato dal nostro team con dei bellissimi mandala pronti da stampare e colorare.

 

Ritrova l’equilibrio… colorando: hai mai provato la Mandal...