Il sentiero del risveglio interiore si manifesta a 40 anni

Arriverà il giorno in cui non saremo più disposte a spendere le nostre energie per cose o persone che non ci rendono felici. E allora, il senso della vita si manifesterà

Arriva un momento, nella vita di tutte noi, in cui è necessario tirare le somme e guardarci dentro per capire a che punto siamo e qual è la strada da intraprendere per realizzare i sogni, anche quelli più reconditi. Se è vero che queste domande, ci attanagliano soprattutto nei momenti di crisi, è vero anche che non sempre riusciamo a trovare le risposte che stiamo cercando.

Dall’adolescenza, momento durante il quale non siamo ancora mature per comprendere i misteriosi disegni della vita, fino all’età adulta, periodo nel quale quelle sfumature che rendono i piani per il nostro futuro poco nitidi iniziano a sparire per fare chiarezza.

Ed è proprio negli anni della nostra maturità che si manifesta quello che viene chiamato il sentiero del risveglio interiore, quella consapevolezza che arriva quando siamo capaci di guardarci dentro e che ci mostra la strada da percorrere. È il momento in cui riusciamo, finalmente, a rispondere alle domande che da sempre ci facciamo: “Chi sono davvero?”, “Qual è il senso della mia vita?”, ”È questa la direzione giusta per me?”.

Certo, occorre mettersi all’ascolto di noi stesse e dei sentimenti più puri e autentici che abbiamo, mettere in connessione il nostro Io con i segnali che la vita ci manda, per comprenderne il suo significato. E se è vero che non c’è mai un momento giusto perché questo avvenga, se non quello in cui ci sentiamo pronte per accogliere il nostro scopo della vita, è altrettanto vero che c’è un’età precisa in cui abbiamo la consapevolezza, la forza e l’esperienza di comprenderlo.

Quella che per molti è chiamata e vissuta come crisi di mezza età rappresenta, in realtà, il segnale della nostra rinascita. A 40 anni è giunto il momento di abbandonare le vecchie credenze, gli stereotipi e le convinzioni per scrivere un nuovo capitolo della nostra vita.

È quella l’età in cui ci rendiamo conto che non siamo più disposte a dispendere le nostre energie per gli altri, a rinunciare alle cose che amiamo davvero come abbiamo fatto in passato. Ci rendiamo conto che non possiamo continuare a perdere il nostro tempo dietro a cose o persone che non ci rendono felici.

È quello il momento di crisi, un campanello di allarme che ci indica che è il momento di raggiungere qualcosa di migliore, di rafforzarci e di migliorarci che, se ascoltato e accolto può portarci alla nostra rivoluzione personale, al risveglio interiore che ci mostrerà la strada da seguire.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Il sentiero del risveglio interiore si manifesta a 40 anni