La religione non conta se non si ha un cuore puro

La regione è inutile senno si possiede un cuore puro e la nobiltà d’animo

Un cuore puro, onesto, gentile e generoso: è questo che rende davvero unica e speciale una persona, non ciò in cui crede.

Nella società moderna, molte persone credono ancora di poter esprimere un giudizio su qualcuno in base a ciò in cui crede. È come se bastasse sapere che un individuo è religioso per considerarlo gentile, altruista e meritevole delle cose belle della vita.

La verità è che la religione conta poco se poi nella vita ci si comporta in maniera egoista e irrispettosa nei confronti delle persone.

Andare in chiesa ogni domenica, partecipare ai gruppi d’incontro, non autorizza le persone a far soffrire gli altri, né tantomeno li eleva in una posizione superiore solo perché credono in qualcosa.

Quello che veramente conta risiede nel cuore delle persone, nella loro autenticità e nell’altruismo, indipendentemente dalla cultura, dalla società in cui vivono e dalla religione che professano.

È chiaro che non ha senso, seguire i dettami di una religione se poi la propria natura porta a fare altro. Ma persone di queste genere esistono, ecco perché non possiamo soffermarci solo sull’apparenza che spesso è diversa dalla realtà.

Frequentare i luoghi sacri infatti non vuol dire essere brave persone: occorre lavorare giorno dopo giorno, nella mente e nello spirito per diventare persone migliori, che danno l’esempio.

Sono le azioni quotidiane e i sentimenti del cuore che fanno davvero le persone, non le prediche o i messaggi scritti sul web per dimostrare il fanatismo del proprio credo.

La religione, certo, è una guida importante. Ma quello che conta davvero è un cuore onesto e puro e un carattere gentile, questi sono i doni più preziosi che una persona possa avere.

Alla fine, ciò che conta davvero non è a quale libro religioso abbiamo deciso di affidarci, ma quello in cui crediamo davvero, le lezioni che abbiamo imparato e che siamo pronti ad insegnare senza remore agli altri.

Diffidate dalle persone che dedicano il loro tempo a cercare di dimostrare il loro credo a parole, non sarà quello a stabilire la loro bontà d’animo.

Dedicarsi agli altri, diffondere amore e gentilezza senza chiedere nulla in cambio: è questo che rende alcune persone, davvero straordinarie.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

La religione non conta se non si ha un cuore puro