Regole per gestire un rapporto a distanza

L'amore non conosce distanze, ma non è sempre facile. Eppure c'è chi ci riesce con successo: ecco come

A tutti può capitare di vivere una relazione a distanza, che lo si desideri o no. L’ amore , infatti, avviene in modo inaspettato, e a volte può unirci a qualcuno che non è fisicamente vicino. Questo può accadere per un trasferimento, o in una relazione nata in chat. L’idea di una relazione a distanza può risultare spaventosa per alcune persone, ma imparando a gestire la quotidianità può anche diventare più solida e duratura di una relazione di tipo tradizionale. Il presupposto fondamentale, ovviamente, è un forte e sincero sentimento reciproco.

La tecnologia aiuta moltissimo due innamorati costretti a vivere lontani: il telefono cellulare e la possibilità di effettuare video chiamate tramite programmi come Skype sono un modo molto semplice ed economico per restare in costante contatto con il partner. Nelle comunicazione bisogna creare una certa ritualità e metodicità: se uno dei due è impossibilitato a rispondere per un impegno importante, deve sempre avvisare l’altro, affinché le sue aspettative non restino disilluse.

La vita quotidiana è fatta di tante piccole cose che possono mancare in una relazione a distanza. Vi si può sopperire sforzandosi di far cose insieme, ognuno nel luogo di residenza. Ad esempio, si potrebbe leggere lo stesso libro per poi scambiarsi le impressioni reciproche; oppure si potrebbe vedere un film nello stesso momento. Bisogna sempre focalizzarsi sulle cose che possono accomunare, senza pensare a quelle che invece creano divisione. In fondo, vivere lontani ha i suoi aspetti positivi, come la possibilità di un maggiore autonomia.

Ovviamente un altro presupposto fondamentale per una relazione a distanza è la fiducia reciproca. Se si è troppo insicuri, e si fa una scenata di gelosia al partner per ogni nonnulla, si finirà per deteriorare in fretta il rapporto. Solo instaurando la relazione su basi molto solide sarà possibile affrontare la separazione con leggerezza. Inoltre, è necessario avere un obiettivo: la distanza dovrà pur avere una fine, e in previsione di questo sarà possibile affrontare serenamente ogni difficoltà.

Internet e il telefono sono degli ottimi surrogati, ma il rapporto fisico è insostituibile. Una coppia che vive lontana ha sempre bisogno di incontrarsi con periodicità, il più spesso che sia possibile, compatibilmente con i reciproci impegni. Sarebbe bello anche in questo caso avere dei piccoli riti da rispettare: uno stesso ristorante in cui andare, ad esempio, oppure si potrebbe scegliere di incontrarsi a metà strada, in un luogo che nessuno dei due ha mai visitato prima, per scoprirlo insieme.

Immagini: Depositphotos

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Regole per gestire un rapporto a distanza